logo segugio.it

Anticipo contante (Cash advance)

Operazione di prelievo contanti presso uno sportello bancario automatico (ATM), tramite la propria carta di credito/carta di debito. Per accedere a tale funzionalità è necessario digitare il proprio PIN (codice di identificazione personale).

L'anticipo contante consente di prelevare denaro contante quando si è titolari di una carta di pagamento. L'operazione è molto semplice: la carta va inserita, secondo il verso giusto, all'interno dello sportello mediante l'apposita fessura. Va solo accompagnata con le mani perché verrà tirata dentro automaticamente.

Una volta inserita la carta di pagamento, dobbiamo scegliere il tipo di operazione che intendiamo svolgere. Per effettuare un prelievo di denaro contante dobbiamo digitare il codice Pin. A quel punto si sceglie l'importo da prelevare. Lo sportello bancario automatico (Atm) restituirà così la carta ed erogherà le banconote. L'utente può scegliere se stampare o meno l'eventuale ricevuta.

Una delle carte di debito più diffuse ed usate per prelevare contanti mediante sportelli Atm o fare acquisti nelle attività commerciali è il Bancomat

Il prelievo di anticipo contante si può effettuare mediante tre tipi di carte:

  • Carta di debito: la spesa viene addebitata sul conto contemporaneamente all'acquisto. La cifra viene sottratta dal conto corrente bancario nel momento in cui viene effettuato un pagamento. La formula che la caratterizza è "pay now", ossia "paga ora".
  • Carta di credito: si basa sul principio "pay later", ovvero "paga dopo", in quanto consente di lasciare un periodo di tempo tra l'acquisto e l'effettivo pagamento. Ci sono carte di credito che permettono di posticipare il pagamento o anche di rateizzarlo.
  • Carta prepagata: il principio che la caratterizza è il "pay before", ossia "paga prima". Con questa carta si ha il pagamento anticipato da parte del titolare della carta che ne avrà disponibilità poi per le varie spese da effettuare.

Queste tre carte di pagamento consentono, dunque, sia di pagare senza ricorrere necessariamente ai contanti, sia di prelevare banconote presso gli sportelli automatici.

L'operazione di prelievo contanti può essere sia gratuita che a pagamento a seconda delle condizioni stabilite dalla banca. Possono essere, infatti, applicate delle commissioni su alcune operazioni. Il prelievo è comunque solitamente a costo zero per i clienti che usufruiscono degli sportelli automatici che appartengono al gruppo bancario di cui sono correntisti mentre si pagano delle commissioni se si usano sportelli di altre banche o istituti di credito. Previste le commissioni bancarie anche nel caso di prelievo contanti presso gli sportelli automatici all’estero.

Torna al glossario

CONSULENZA GRATUITA
OPPURE CLICCA QUI PER ESSERE RICHIAMATO
PRESTITI PERSONALI