LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Chi è PrestitiOnline Opinioni degli Utenti News Prestiti Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Privacy Istituti Partner Informativa Trasparenza Confronto Prestiti
SOCIETÀ CONFRONTATE
ConTe PrestitiBNL FinanceYounitedSantander Consumer BankFindomestic BancaEurocqs Gruppo Bancario MediolanumCentro Finanziamenti Tutte le Finanziarie Confrontate Finanziamenti Offerti
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO
Numero Verde: 800 999 555
Logo Segugio.it

Le domande di moratoria sui prestiti superano 286 miliardi

14/07/2020
Le domande di moratoria sui prestiti superano 286 miliardi

Si prova a voltare pagina. Dopo la fase più acuta dell’emergenza coronavirus e i primi e duri effetti del lockdown, famiglie e imprese cercano di guardare avanti. Un’impresa non affatto semplice, soprattutto in questo periodo. A dimostrarlo sono i dati trasmessi dalla task force istituita per assicurare le misure a sostegno della liquidità e contrastare l’emergenza Covid-19.

Il gruppo, composto da Ministero dell’Economia e delle Finanze, Ministero dello Sviluppo Economico, Banca d’Italia, Associazione Bancaria Italiana (Abi), Mediocredito Centrale e Sace, fa sapere che crescono e pure con volume elevati le domande di adesione alle moratorie sui prestiti.

Le istanze di moratorie sui prestiti sono arrivate a 2,6 milioni. Un valore di oltre 286 miliardi. Due mesi fa, a maggio, si contavano 1,6 milioni di richieste di adesione alle moratorie sui prestiti per 177 miliardi.

Circa il 91% delle domande o comunicazioni relative alle moratorie è già stato accolto dalle banche; il 3% circa è stato sinora rigettato e la parte restante è in corso di esame.

Chi ha presentato la domanda?

Il 45% delle domande di moratorie sui prestiti proviene da società non finanziarie, a fronte di prestiti per 190 miliardi. Per quanto riguarda le PMI, le richieste ai sensi dell’art. 56 del DL ‘Cura Italia’ – si legge nella nota - hanno riguardato prestiti e linee di credito per 156 miliardi, mentre le adesioni alla moratoria promossa dall’ABI hanno riguardato 12 miliardi di finanziamenti alle PMI.

Le domande delle famiglie riguardano prestiti per circa 88 miliardi di euro. Le moratorie dell’ABI e dell’Assofin rivolte alle famiglie hanno raccolto quasi 480 mila adesioni, per circa 21 miliardi di prestiti.

Liquidità e continuità alle attività economiche

Garantire liquidità e continuità alle attività economiche. È questa la mission di Garanzia Italia, la misura straordinaria a supporto delle imprese italiane colpite dall’emergenza coronavirus.

A raggiungere quota 790.000 sono proprio le richieste di garanzia per i nuovi finanziamenti bancari per le micro, piccole e medie imprese presentati al Fondo di Garanzia per le PMI. Attraverso ‘Garanzia Italia’ di Sace sono state concesse garanzie per 8,7 miliardi di euro, su 171 richieste ricevute.

Questa misura permette all’impresa di ricevere garanzie a condizioni agevolate, controgarantite dallo Stato, su finanziamenti concessi da soggetti finanziatori per aiutare le aziende a reperire liquidità. Si prova a dare continuità e sostegno alle attività economiche e d’impresa.

Dei 8,7 miliardi di euro, circa 6,7 miliardi di euro riguardano le prime tre operazioni garantite attraverso la procedura ordinaria prevista dal Decreto Liquidità, relativa ai finanziamenti in favore di imprese di grandi dimensioni, con oltre 5000 dipendenti in Italia o con un valore del fatturato superiore agli 1,5 miliardi di euro.

Arrivano, invece, a 2 miliardi di euro circa i volumi complessivi garantiti in procedura semplificata, a fronte di 168 richieste di Garanzia gestite ed emesse entro 48 dalla ricezione attraverso la piattaforma digitale dedicata a cui sono accreditate oltre 250 banche e società di factoring.

A presentare il segno più ci sono anche le domande di sospensione delle rate del mutuo sulla prima casa (Fondo Gasparrini) che hanno raggiunto quota 177mila per un importo medio di circa 94 mila euro.

La task force, in una nota, sottolinea che le richieste di finanziamento pervenute agli intermediari per l’accesso al Fondo di Garanzia per le PMI hanno continuato a crescere nella settimana dal 19 al 26 giugno, a quasi 976 mila domande per un importo di finanziamenti di oltre 68 miliardi.

Si contano complessivamente 792.565 richieste pervenute dagli intermediari al Fondo di Garanzia dal 17 marzo al 7 luglio 2020 relative alle garanzie ai finanziamenti in favore di imprese, artigiani, autonomi e professionisti, per un importo complessivo di oltre 47,9 miliardi di euro.

A cura di Tiziana Casciaro
Come valuti questa notizia?
Le domande di moratoria sui prestiti superano 286 miliardi Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa

CONSULENZA GRATUITA
OPPURE CLICCA QUI PER ESSERE RICHIAMATO
PRESTITI PERSONALI