logo segugio.it
LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Chi è PrestitiOnline Opinioni degli Utenti News Prestiti Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Privacy Istituti Partner Informativa Trasparenza Confronto Prestiti
SOCIETÀ CONFRONTATE
YounitedIBL BancaSmartikaSantander Consumer BankFindomestic BancaCentro FinanziamentiConTe Prestiti Tutte le Finanziarie Confrontate Finanziamenti Offerti
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO
Numero Verde: 800 999 555
Logo Segugio.it

Prestiti: domanda delle famiglie in crescita da 7 trimestri

25/10/2019

Prestiti: domanda delle famiglie in crescita da 7 trimestri

Il numero delle richieste di prestiti da parte delle famiglie italiane (aggregato di prestiti personali e prestiti finalizzati) continua a crescere ininterrottamente da quasi due anni. È quanto emerge dall’indagine di Crif, che segnala per settembre un aumento complessivo del 2,5% tendenziale. La dinamica positiva dura da sette trimestri consecutivi e, da quanto si può interpretare dalla vivace crescita registrata nel terzo trimestre di quest’anno (+7,2%), sembra ben strutturata. Nello specifico, la performance del comparto è stata determinata dai prestiti finalizzati, saliti del 5,5% annuo, mentre le richieste di prestiti personali sono diminuite dell’1%. A questo riguardo vale la pena ricordare che l’ultima variazione negativa risale a oltre tre anni e mezzo fa (febbraio 2016) per cui, precisa Crif, sarà interessante verificare con le prossime rilevazioni se si tratta di una frenata occasionale oppure di una vera e propria inversione di tendenza.

Le banche sviluppano offerte sempre più mirate, veloci e semplici

Nel frattempo,ha commentato Simone Capecchi, executive director di Crif, “per rispondere in modo efficace alle esigenze dei consumatori, le aziende di credito stanno sviluppando non solo offerte sempre più mirate ma anche processi di erogazione veloci, semplici e a portata di click. Sul mercato risulterà vincente chi saprà offrire ai propri clienti la migliore customer experience, elemento quanto mai fondamentale per un miglior posizionamento nell’arena competitiva”. A tal proposito, chi volesse informarsi su come ottenere un prestito può consultare PrestitiOnline.it, dove può comparare le varie offerte delle banche, disegnare gratuitamente un finanziamento su misura e, se lo trova conveniente, anche sottoscriverlo.

Importo medio stabile su base annuale, accelera rispetto ad agosto

Tornando al Barometro, l’importo medio richiesto, nel complesso delle richieste di prestiti personali e finalizzati, in settembre è rimasto pressoché stabile rispetto allo stesso mese dell’anno scorso (-0,3%) per assestarsi a 9.240 euro. Nello specifico, per quanto riguarda i prestiti finalizzati l’importo medio richiesto ha raggiunto il valore di 6.633 euro, mentre per i prestiti personali si è attestato a 12.585 euro. È interessante, anche se poco significativa per descrivere la tendenza di fondo del mercato del credito, sottolineare come la dinamica abbia ripreso vigore dopo la pausa estiva delle famiglie: l’importo medio complessivo è salito del 6,76% rispetto ad agosto, quello relativo ai prestiti personali del 4,41% e quello dei prestiti finalizzati del 16,31%.

Per quanto riguarda la distribuzione delle richieste per fascia di importo, la rilevazione mette in evidenza una crescita di +1,3 punti percentuali per la classe al di sotto i 5mila euro, che comunque resta maggioritaria con una quota pari al 44,5% del totale. Uno scatto che è stato compensato dall’equivalente calo della classe di richieste di importo superiore ai 5mila euro (-1,3 punti percentuali rispetto allo stesso mese del 2018).

Il 59,9% delle richieste si concentra sotto soglia dei 5mila euro

L’analisi per tipologia di finanziamento rivela che per i prestiti finalizzati il 59,9% delle richieste ha riguardato importi al di sotto dei 5mila euro, mentre per i prestiti personali è la classe compresa tra 10.001 e 20mila euro quella con la maggiore incidenza (pari al 28,2% del totale). Anche in settembre la classe in cui si sono concentrate le preferenze degli italiani si è confermata quella superiore ai 5 anni, con il 27,4% del totale. Per quanto riguarda invece i prestiti finalizzati, le richieste si sono concentrate nella fascia di durata inferiore ai 12 mesi (23,7%), mentre per i prestiti personali le preferenze degli italiani si stanno indirizzando sempre di più sui piani di rimborso superiori ai 5 anni (arrivate a coprire il 46,0% del totale). Il rapporto evidenzia che la fascia di persone comprese tra i 45 e i 54 anni è risultata maggioritaria (25,4%) tra quelle che hanno richiesto prestiti, seguita da quella tra i 35 e i 44 anni (22,3%).

A cura di Fernando Mancini
Come valuti questa notizia?
Prestiti: domanda delle famiglie in crescita da 7 trimestri Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Oggi l’auto si compra con un clic pubblicato il 04 dicembre 2019
Segno più per i prestiti personali e finalizzati pubblicato il 29 novembre 2019
Microcredito: i piccoli prestiti da scegliere a dicembre pubblicato il 11 dicembre 2019
Prestiti: ancora su in ottobre, grazie ai tassi bassi pubblicato il 21 novembre 2019
Prestiti: in estate tassi leggeri pubblicato il 16 luglio 2019
CONSULENZA GRATUITA
OPPURE CLICCA QUI PER ESSERE RICHIAMATO
PRESTITI PERSONALI