Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Prestiti ristrutturazione: le migliori offerte di novembre

Ottenere liquidità per ristrutturare casa è possibile. I prestiti ristrutturazione possono essere richiesti sia per interventi di manutenzione ordinaria che straordinaria, nonché per le cosiddette grandi opere. La procedura è più veloce rispetto a un mutuo ristrutturazione.

Pubblicato il 04/11/2020

Tempo e denaro. Sono questi gli ‘ingredienti’ principali che consentono di ristrutturare casa. Quando non si ha a disposizione un budget per avviare le opere di restyling nel proprio appartamento, è possibile rivolgersi a una banca o una finanziaria per finanziare l’intervento.

prestiti ristrutturazione rientrano nella categoria dei prestiti personali che sono tra i finanziamenti più diffusi nel nostro Paese. Si tratta di prestiti a tassi di interesse fisso e rimborsabili secondo un piano di ammortamento a rate costanti.

Come funziona il prestito ristrutturazione

Sia per lavori di manutenzione ordinaria che per opere di manutenzione straordinaria in casa è possibile richiedere un prestito ristrutturazione. Tale finanziamento è usato anche per interventi volti a modificare il perimetro dell’immobile o delle sue pertinenze.

Richiedere un prestito ristrutturazione, in alternativa a un mutuo, può essere sicuramente più rapido e semplice. Non è necessario l’intervento di un notaio, né viene richiesta un’ipoteca.

I requisiti

Per richiedere e ottenere un prestito ristrutturazione ai fini di cambiare il volto della propria abitazione non occorrono requisiti particolari. È necessario che il richiedente abbia una reddito certo e che sia dunque in grado di garantire il rimborso delle rate. L’istituto bancario valuterà che il richiedente prestito sia affidabile sul fronte finanziario.

Superbonus 110%: cos’è?

Con il Decreto Rilancio è stata introdotta un’importante agevolazione, il Superbonus 110%, che eleva al 110% l’aliquota di detrazione di spese sostenute fino al 31 dicembre 2021 per interventi di efficienza energetica, opere antisismiche e installazione di impianti fotovoltaici o di infrastrutture per ricaricare i veicoli elettrici.

Il Superbonus è destinato a chi effettua opere di isolamento termico; sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale sulle parti comuni; interventi antisismici e sostituzione di impianti di climatizzazione invernale sugli edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti.

I prestiti ristrutturazione più convenienti

Facciamo una simulazione di prestito ristrutturazione da 10.000 euro per una durata di 84 mesi. Ipotizziamo che il richiedente sia un impiegato di 40 anni residente in provincia di Milano. La rilevazione prestiti è stata effettuata il 4 novembre.

Al primo posto c’è Credito Personale di Agos con una rata mensile di 147 euro (Tan fisso 6,19% e Taeg 7,06%). Assenti le spese d’istruttoria. Questo prestito è destinato a tutti coloro che hanno una documentazione di reddito dimostrabile.

Per accedere al finanziamento occorrono: un documento d’identità, il codice fiscale e l’ultima busta paga per dipendenti. Per gli autonomi è necessario presentare il modello unico, mentre i pensionati dovranno presentare il cedolino pensione. L'esito della valutazione verrà comunicato via e-mail da parte di Agos Ducato e confermato pure mediante e-mail da Segugio.it.

Il cliente riceve il bonifico direttamente sul conto corrente. Anche il rimborso avviene mediante addebito diretto sul conto.

Conveniente pure Prestito Personale di Cofidis con una rata mensile di 147,29 euro (Tan fisso 6,25% e Taeg 6,51%). Tanti i punti di forza di questo finanziamento: zero spese istruttoria, valutazione veloce e la possibilità di poter fare tutto online con firma digitale.

Questo prestito si rivolge a chi ha reddito dimostrabile e un’età compresa tra i 18 e i 70 anni al momento del finanziamento. Il cliente riceverà un bonifico con l’importo richiesto sul conto corrente o postale a lui intestato e indicato nella richiesta. Il bonifico viene disposto entro 48 ore dal ricevimento del contratto inviato digitalmente e completo di tutti i documenti. Il rimborso avviene con rate mensili addebitate direttamente su conto corrente.

Proviamo ora a fare una simulazione di prestito ristrutturazione da 20.000 euro per una durata di 84 mesi. Ipotizziamo che il richiedente sia un impiegato di 40 anni residente a Roma. La rilevazione prestiti è stata effettuata nella giornata di mercoledì 4 novembre.

Il miglior prestito ristrutturazione è Fidiamo di Fiditalia con una rata mensile di 295,06 euro (Tan fisso 6,30% e Taeg 6,54%). Il finanziamento può essere gestito via internet e telefonicamente. Assenti le spese d’istruttoria e di incasso rata. Questo prestito si rivolge a chi ha un reddito dimostrabile e un’età compresa tra i 18 e i 72 anni. I clienti possono decidere se pagare le proprie rate il giorno 5, 15 o 28 del mese.

A cura di: Tiziana Casciaro

Articoli correlati


Richiesta di contatto×
Espandi