logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Atto di benestare

L'atto di benestare è un documento che certifica il mese dal quale avrà decorso la trattenuta sulla busta paga e fin quando questa sarà detratta.

notaio con documenti e timbro
Atto di benestare: cos'è?

L’atto di benestare è un documento attraverso il quale il datore di lavoro comunica alla banca o alla finanziaria di aver dato corso alle istruzioni riportate sul contratto, relativamente alla trattenuta da effettuare sulla busta paga del suo dipendente. Nell’atto di benestare sarà indicato il mese a partire dal quale sulla busta paga verrà effettuata la prima trattenuta, come prevista dal contratto fino a concorrenza dell’intero piano di ammortamento.

È l’adempimento finale con il quale la banca o la finanziaria ha la conferma del buon fine della procedura istruttoria, grazie alla quale è in grado di erogare il finanziamento. Attenzione: è bene precisare che l’emissione dell’atto di benestare non rappresenta un obbligo per il datore di lavoro, ma solo ed esclusivamente una prassi, grazie alla quale si anticipa il momento della percezione del finanziamento da parte del dipendente.

Nel caso in cui non avvenga il rilascio dell’atto di benestare, si dovrà, infatti, attendere la prima busta paga nella quale è presente la trattenuta della rata di importo pari a quanto riportato sul contratto.

Ovviamente il dipendente, che ha tutto l’interesse nel concludere l’operazione nel più breve tempo possibile, già nel momento in cui richiede il certificato di stipendio avrà cura di chiedere alla sua azienda se è disposta a emette l’atto di benestare. È bene, infatti, conoscere in anticipo le tempistiche della propria amministrazione del personale per il disbrigo delle pratiche burocratiche legate alla richiesta delle cessione del quinto, in modo da avere un’idea precisa sulle tempistiche.

Non è inconsueto il caso di amministrazioni pubbliche o private che stipulano apposite convenzioni, grazie alle quali i passaggi burocratici sono semplificati, consentendo di ridurre i tempi di conclusione allo stretto necessario. Nel caso dell’INPS gli istituti in convenzione hanno accesso diretto al portale dell’ente grazie al quale il rilascio del benestare è pressoché istantaneo.

Termini correlati