logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

OAM - Organismo Agenti e Mediatori creditizi

L'OAM è una sigla che sta per Organismo Agenti e Mediatori creditizi. Questa istituzione si occupa di gestire gli elenchi degli agenti e dei mediatori in attività.

mediatore creditizio alla scrivania
L'OAM si occupa della supervisione degli elenchi degli agenti e dei mediatori

L’OAM è l’unica istituzione che si occupa, in via principale ed esclusiva, della gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. È stato creato sulla base del Decreto Legislativo 13 agosto 2010, n. 141, ma, nonostante la funzione pubblica, ha personalità giuridica di diritto privato, essendo infatti costituito come una Fondazione, con una propria autonomia organizzativa, statutaria e finanziaria.

Il Decreto legislativo 141/2010, istituendo l’OAM, ha cessato le funzioni di Banca d’Italia in relazione alle iscrizioni nell’elenco degli agenti in attività finanziaria e nell’albo dei mediatori creditizi, demandando, previo accertamento della sussistenza dei requisiti di onorabilità e professionalità previsti dalla legge, all’OAM la gestione degli elenchi.

La funzione dell’OAM è quella di tutelare il consumatore attraverso una serie di attività:

  • Verifica la professionalità degli iscritti e ne assicura il mantenimento nel tempo con verifiche periodiche;
  • Esercita il controllo e la vigilanza sugli iscritti per verificare il rispetto delle leggi in materia;
  • Garantisce al consumatore l'affidabilità sulle informazioni degli iscritti che rende pubbliche;
  • Riconosce e valorizza la professionalità, la trasparenza e la correttezza dei propri iscritti;
  • Contribuisce, assieme alle altre figure di garanzia, alla regolamentazione del mercato.

È dotata di poteri regolamentari, potendo stabilire gli standard dei corsi di formazione professionale nelle materie oggetto della prova di esame e della prova valutativa. Ha poteri di vigilanza nei confronti degli iscritti, ai quali richiede il mantenimento di standard di aggiornamento professionale costante attraverso verifiche periodiche ed inoltre, ha poteri sanzionatori, potendo comminare ai propri iscritti per le violazioni degli obblighi di onorabilità previsti dalla legge.

Secondo lo statuto approvato dal MEF, sebbene sia dotata di autonomia gestionale e finanziaria l’OAM è tuttavia sottoposto al controllo della Banca d’Italia e il suo organo di governo, il Consiglio, viene nominato dal Ministero dell’Economia e Finanze.

Termini correlati