logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Prestito non Finalizzato

Il prestito non finalizzato è una tipologia di finanziamento non subordinato all’acquisto di uno specifico bene o servizio. Non vi è la presenza di un convenzionato, quindi la somma finanziata viene versata direttamente al richiedente.

mano fa pile di monete
Peculiarità del prestito non finalizzato

Il prestito non finalizzato è una forma di prestito personale dove, esattamente al contrario del prestito finalizzato, la cifra viene erogata direttamente al richiedente, salvo poi disporne come meglio crede sulla base delle esigenze che hanno determinato la richiesta del finanziamento. L’erogazione del finanziamento nel prestito non finalizzato, quindi, non segna la conclusione del contratto di vendita, infatti, la logica è quella di ottenere una cifra, tenerla a disposizione solitamente sul conto corrente, per impiegarla successivamente per l’esigenza o le esigenze che hanno determinato la richiesta del credito.

Qui sorge un aspetto importante in quanto siamo solitamente abituati a identificare il prestito non finalizzato con il prestito per liquidita pura, per cui è opportuno effettuare una distinzione. Anzitutto siamo nel campo dei prestiti personali, ossia quelle forme di credito che sono supportate dalla capacità del richiedente di produrre un profitto dalla sua attività e di far fronte ai pagamenti sulla base del reddito che produce, senza ulteriori garanzie accessorie (ad esempio il pegno o l’ipoteca su un immobile in caso di garanzie reali).

All’interno di questa categoria il prestito personale (non finalizzato) assume diverse forme, a seconda dello scopo che raggiunge. Capita spesso, soprattutto se si utilizzano siti comparatori come Segugio.it, di trovare, per cifre e durate identiche, tassi praticati diversi, a seconda delle finalità per la quale si richiede un prestito. La logica sottostante a questo fenomeno è frutto di una valutazione del rischio, per la quale maggiore sarà l’aderenza della finalità a esigenze primarie della vita di tutti i giorni, minore sarà il tasso praticato e viceversa. Questo principio è riscontrabile se paragoniamo, ad esempio il prestito auto per acquisto da privato (l’automobile è un bene durevole di primaria necessità), al prestito per Hobby e Tempo libero dove, evidentemente, l’esigenza è valutata di necessità inferiore rispetto all’auto o a un intervento per ristrutturare la casa o alle spese mediche.

Termini correlati