logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

TAN Tasso Annuo Nominale

Il TAN è il tasso di interesse che viene utilizzato per calcolare, a partire dall’ammontare finanziato e dalla durata del prestito, la quota interessi che il debitore dovrà corrispondere al finanziatore.

monete e grafico rialzista
TAN e interessi

Il TAN è un indicatore sintetico di costo, che fornisce al consumatore la proporzione del costo del credito a suo carico relativo all’utilizzo del danaro; è riferito alla sola quota degli interessi che pagherà annualmente durante il finanziamento e non comprende tutti gli altri oneri da sostenere per l’utilizzo del finanziamento. Il TAN è rappresentato con una cifra in percentuale riferita al credito concesso e calcolato su base annua.

È, assieme al TAEG, uno dei principali strumenti di trasparenza nei contratti di credito e dev’essere necessariamente indicato sulla proposta di finanziamento. La sua funzione è anche quella di fornire al consumatore uno strumento di confronto rapido e immediato sul costo del denaro relativo a un finanziamento. Tramite il comparatore di prestiti di Segugio.it è, infatti, possibile confrontare le diverse proposte, messe a disposizione dalle banche e finanziarie in convenzione, per verificare il TAN praticato e avere l’immediata percezione del costo del danaro delle offerte visualizzate.

La sua presenza è obbligatoria tra gli indicatori finanziari, riportati nella sezione dedicata alle condizioni economiche praticate nel contratto di credito, così come lo dev’essere nella fase precontrattuale, per cui il TAN andrà riportato sui fogli informativi, negli annunci pubblicitari, nel documento di sintesi e nella copia del contratto che dev’essere consegnata prima della sottoscrizione.

La logica della previsione, contenuta nella disciplina della Trasparenza delle Operazioni e dei Servizi bancari e finanziari, emessa con provvedimento della Banca d’Italia del luglio 2009 (con successive modifiche e aggiornamenti), è quella di fornire ai consumatori informazioni in maniera corretta, chiara e completa, sulla base di rapporti che si fondano sui criteri di buona fede e correttezza. Il TAN è, inoltre, riportato alla sezione terza, relativa ai costi del credito, dei modelli SECCI consegnati alla clientela.

Termini correlati