Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

I migliori prestiti per ristrutturare casa di novembre 2021

Il prestito ristrutturazione è una valida alternativa a un mutuo. I tempi sono più veloci e non è necessario recarsi dal notaio, né fare i conti con un'ipoteca sull'immobile. Questo finanziamento può essere richiesto sia in caso di interventi di manutenzione ordinaria che straordinaria.

Pubblicato il 06/11/2021
I migliori prestiti ristrutturazione

Ristrutturare casa con un prestito consente di vivere con maggiore serenità i lavori tra le "quattro mura". Il prestito ristrutturazione è un finanziamento che può essere richiesto sia in caso di interventi di manutenzione ordinaria che straordinaria. Inoltre si può ricorrere a questo prestito anche per ‘sovvenzionare’ opere volte a modificare il perimetro dell’immobile o a realizzare magari un box o un garage per la macchina.

Il prestito ristrutturazione rappresenta un’alternativa al mutuo ristrutturazione. I tempi sono più veloci, non bisogna interfacciarsi con un notaio, né iscrivere l’ipoteca sull’immobile: questi sono i suoi punti di forza. Il massimo importo erogabile è di circa 50mila euro.

Scopri i migliori prestiti ristrutturazione confronta subito e risparmia

Le offerte del mese

Chi progetta di finanziare il restyling del proprio appartamento, può confrontare i migliori prestiti ristrutturazione del giorno e scegliere la soluzione migliore tra quelle proposte dalle banche convenzionate con Segugio.it. Facciamo una simulazione di prestito ristrutturazione da 10.000 euro per una durata di 84 mesi. Ipotizziamo che il richiedente sia un impiegato di 40 anni residente in provincia di Milano. La rilevazione prestiti è stata effettuata il 6 novembre.

Al primo posto Prestito Personale di Younited Credit con una rata mensile di 144,57 euro (Tan fisso 5,15% e Taeg 5,83%). Questo prestito ristrutturazione si rivolge a chi ha tra i 18 e i 70 anni e un reddito dimostrabile. I clienti possono procedere online con firma digitale. I documenti richiesti per accedere al finanziamento sono: codice fiscale o tessera sanitaria; carta d’identità in corso di validità; ultime 2 buste paga (se lavoratore dipendente); ultimo cedolino pensione (se pensionato); ultimo modello unico PF completo (se libero professionista). Occorre anche un documento della banca che attesti codice IBAN e BIC.

Tra i migliori prestiti ristrutturazione di novembre c’è anche Prestito Personale Crediper con una rata mensile di 144,65 euro (Tan fisso 5,70% e Taeg 5,89%). I richiedenti devono avere un’età compresa tra i 18 e i 72 anni. È necessario, inoltre, che abbiano un reddito dimostrabile.

Chi sceglie questo prodotto non deve pagare le spese di istruttoria e può contare sulla snellezza operativa. Il prestito ristrutturazione è infatti 100% online con firma digitale. L’importo finanziabile è compreso tra i 1000 e i 20.000 euro.

Passiamo ora a una simulazione di prestito ristrutturazione da 20.000 euro per una durata di 84 mesi per un impiegato di 40 anni residente in provincia di Roma.

UniCredit propone CreditExpress Dynamic con una rata mensile di 289,68 euro (Tan fisso 5,74% e Taeg 5,90%). I punti di forza di questo prestito ristrutturazione sono: assenza di spese, firma digitale e consulenza personalizzata in filiale. Per gli interventi di ristrutturazione occorre presentare l’autocertificazione per finalità d’uso e i preventivi dei lavori di ristrutturazione o riqualificazione energetica solo per importi superiori a 30k.

Credito flessibile è il prestito ristrutturazione di Findomestic Banca. La rata mensile è di 293 euro (Tan fisso 6,08% e Taeg 6,25%). Questo prodotto è destinato ai lavoratori dipendenti, autonomi e pensionati. L’importo finanziabile è compreso tra i 1.000 e i 60.000 euro. I documenti richiesti per accedere al finanziamento sono: documento d'identità in corso di validità, codice fiscale, una bolletta di utenza intestata, ultimo modello unico per i lavoratori autonomi, ultima busta paga e ultima Certificazione Unica per i lavoratori dipendenti, cedolino pensione per i pensionati. Il cliente riceve un bonifico sul conto corrente o un assegno. Il rimborso del finanziamento avviene mediante addebito sul conto corrente bancario. Zero spese accessorie, firma digitale e multicanale (web, telefono e agenzia) sono le caratteristiche principali del prestito ristrutturazione di Findomestic Banca.

A cura di: Tiziana Casciaro

Articoli correlati


Richiesta di contatto×
Espandi