Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Prestiti liquidità: le migliori offerte di maggio

I prestiti liquidità rientrano nella categoria dei prestiti non finalizzati: il richiedente non deve chiarire l'uso che verrà fatto del capitale, né presentare preventivi di spesa. Quello che occorre è dimostrare di poter rimborsare le rate del prestito. Tante le offerte nel mese di maggio.

Pubblicato il 18/05/2021
Le migliori offerte per un prestito liquidità

Può capitare a tutti di vivere un periodo non roseo sul fronte finanziario. Un fenomeno alquanto diffuso, soprattutto negli ultimi mesi, dove gli italiani stanno facendo i conti con l’emergenza coronavirus e con i suoi duri effetti sull’economia. In tanti, infatti, si ritrovano senza lavoro e con pochi sussidi a disposizione.

In questi casi la soluzione migliore può essere quella di richiedere un prestito per liquidità. Con Segugio.it è possibile confrontare i migliori prestiti liquidità del giorno e scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze.

I migliori prestiti liquidità di maggio

Con un prestito liquidità è possibile ottenere una somma di denaro non condizionata all’acquisto di un determinato bene o servizio. Il richiedente può utilizzare il capitale a seconda delle proprie esigenze. Nella maggior parte dei casi l’operazione è alquanto veloce.

Facciamo una simulazione di prestito liquidità da 10.000 euro per una durata di 84 mesi. Ipotizziamo che a farne richiesta sia un impiegato di 40 anni residente in provincia di Milano. La rilevazione prestiti è stata effettuata il 18 maggio.

Al primo posto si piazza Prestito Personale di Santander Consumer Bank con una rata mensile di 144,65 euro (Tan fisso 5,70% e Taeg 5,99%). Chi opta per questo prodotto può beneficiare di una serie di vantaggi: nessuna spesa d’istruttoria e zero spese di incasso rata.

Inoltre non è necessario recarsi in filiale. I richiedenti devono essere residenti sul territorio italiano, avere un reddito dimostrabile e un’età compresa tra i 18 e gli 80 anni a fine contratto. Inoltre è necessario essere titolari di un conto corrente bancario per richiedere e ottenere il prestito liquidità.

Tra i documenti richiesti ci sono: la carta d’identità, la tessera sanitaria o in alternativa la carta regionale nazionale del servizi. I cittadini extracomunitari devono presentare il permesso di soggiorno in corso di validità.

Necessari anche i documenti di reddito: ultime due buste paga per i lavoratori dipendenti; ultimo modello unico e ricevuta di presentazione telematica della dichiarazione, visura camerale recente per i lavoratori autonomi; certificato di attribuzione Partita Iva e tesserino iscrizione albo professionale – se richiesto – in caso di soggetti non iscritti alla Camera di Commercio. Richiesta anche la ricevuta di pagamento di un’utenza domestica riguardante la casa del richiedente. I clienti ricevono il bonifico direttamente sul conto corrente.

Agos propone anche Credito Personale con una rata mensile di 145,94 euro (Tan fisso 5,97% e Taeg 6,14%). Assenti le spese d’istruttoria. I richiedenti sono soggetti privati con documentazione di reddito dimostrabile. Tra i documenti richiesti ci sono: il documento d'identità, il codice fiscale e l’ultima busta paga per i dipendenti; il modello unico per gli autonomi e il cedolino pensione per pensionati. I clienti di Agos Ducato possono contare su un servizio di assistenza telefonica sempre disponibile.

Passiamo ora a una simulazione di prestito liquidità da 20.000 euro per una durata di 84 mesi per un impiegato di 40 anni residente in provincia di Roma. Tra le soluzioni migliori c’è Prestito Personale di Younited Credit con una rata mensile di 147,18 euro (Tan fisso 5,18% e Taeg 6,41%). I clienti possono fare tutto online con firma digitale. I richiedenti devono avere un’età compresa tra i 18 e i 70 anni e avere un reddito dimostrabile.

Assenti sia le spese mensili che annuali. I documenti da presentare sono: codice fiscale, carta d’identità e documento di reddito (ultime due buste paga per i lavoratori dipendenti; ultimo cedolino pensione per pensionati e ultimo modello unico o PF completo per i liberi professionisti). Necessario un documento della banca che attesti codice IBAN E BIC. L’esito della valutazione viene comunicato mediante posta elettronica; la somma viene concessa tramite bonifico bancario sul conto corrente del richiedente.

A cura di: Tiziana Casciaro

Articoli correlati


Richiesta di contatto×
Espandi