logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

I migliori prestiti consolidamento di maggio 2022

Accorpare le rate dei finanziamenti in corso in un'unica rata mensile di importo più basso e ridurre il peso dell'ammontare totale del debito. Questa la 'mission' principale del prestito di consolidamento debiti, che permette di ottenere anche liquidità aggiuntiva.

Pubblicato il 16/05/2022
banconote arrotolate con lente di ingrandimento puntata
I migliori prestiti consolidamento debiti di maggio 2022

Estingue tutti i finanziamenti in corso e permette di richiedere nuova liquidità, versando un’unica rata al mese. È questa la caratteristica principale del prestito per consolidamento debiti, che serve a far confluire più debiti in un unico finanziamento. Una soluzione utile per ripianare situazioni debitorie confuse: i finanziamenti in corso vengono accorpati in un’unica rata mensile che in molti casi sarà anche di importo più basso rispetto alla somma delle rate dei prestiti presi singolarmente.

Chi sceglie il prestito consolidamento debiti riesce dunque a razionalizzare e ad unire i pagamenti mensili sui finanziamenti che si hanno in corso e a richiedere altro capitale da usare come si desidera. Con un prestito consolidamento debiti non è necessario presentare garanzie reali. Il richiedente deve, però, essere in grado di dimostrare di avere un reddito certo per rimborsare le rate del prestito e limitare il rischio di insolvenza.

Scopri i migliori prestiti consolidamento debiti confronta le offerte

Le migliori offerte di prestito consolidamento di maggio

Su Segugio.it è possibile confrontare ogni giorno i migliori prestiti consolidamento debiti e scegliere la soluzione più vantaggiosa del momento. Facciamo una simulazione da 5.000 euro per una durata di 60 mesi. Ipotizziamo che a farne richiesta sia un impiegato di 40 anni residente in provincia di Milano. La rilevazione è stata effettuata il 16 maggio e presenta come migliori prestiti consolidamento debiti:

  • Prestito personale di Sella Personal Credit
  • Prestito personale Younited Credit

Sella Personal Credit propone Prestito personale con una rata mensile di 95,62 euro (Tan fisso 5,55% e Taeg 5,80%). Questo prodotto è riservato a pensionati, lavoratori autonomi con almeno 24 mesi di attività (36 mesi se extra UE) con CCIAA in visione e a lavoratori dipendenti a tempo indeterminato con almeno 12 mesi di lavoro dalla richiesta (24 mesi se extra UE). L’importo finanziabile è compreso tra i 2.000 e i 25.000 euro.

Nessuna garanzia è richiesta. Chi intende far richiesta di questo prestito per consolidamento debiti deve presentare una serie di documenti, quali: documento di identità, tessera sanitaria, permesso di soggiorno se cliente cittadino extra UE, email, documento di reddito, estratto conto trimestrale, utenza intestata e visura CCIA / Iscriz. Albo / Attribuzione P.IVA per cliente autonomo. La banca provvede a comunicare al richiedente l’esito della valutazione tramite email. L’erogazione, tramite accredito su conto corrente, avviene in 5 giorni. La scadenza della prima rata è fissata il giorno 1 o 15 del mese.

Tra i migliori prestiti consolidamento c’è anche quello firmato Younited Credit con una rata mensile di 95,74 euro (Tan fisso 4,24% e Taeg 5,75%). Il prodotto è destinato a chi ha reddito dimostrabile con età compresa tra 18 e 70 anni. L’importo finanziabile è compreso tra i 3.000 e i 19.500 euro per durate fino a 72 mesi e tra i 6.000 e i 14.500 euro per la durata di 84 mesi. I clienti non devono affrontare né spese mensili, né annuali, mentre quelle assicurative sono facoltative e pari all’1,80% annuale sull’importo erogato.

I documenti richiesti sono: codice fiscale o tessera sanitaria, carta d’identità in corso di validità, documento di reddito (ultime 2 buste paga, ultimo cedolino pensione, ultimo modello unico PF completo), documento della banca che attesti codice IBAN e BIC. L’esito viene comunicato a mezzo posta elettronica e l’importo viene erogato tramite bonifico bancario sul conto corrente indicato dal richiedente. Il rimborso viene effettuato tramite addebito diretto su conto corrente a data fissa. La prima rata sarà pagata entro e non oltre il secondo mese successivo alla data della messa a disposizione del cliente della totalità delle somme (ad eccezione dei pagamenti deducibili) e tale termine sarà confermato al cliente via email.

A cura di: Tiziana Casciaro

Articoli correlati