Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

I migliori prestiti green di marzo 2021

Acquistare una bicicletta ecologica, comprare un'auto ibrida per muoversi in maniera ecosostenibile, ma anche effettuare lavori ad alta efficienza energetica in casa. Con un prestito green è possibile finanziare tutte le spese volte a migliorare la qualità della vita e dell'ambiente.

Pubblicato il 18/03/2021

Finanziare le spese che incoraggiano il risparmio e l’efficientamento energetico. È questa la mission principale dei prestiti green. Con questo tipo di finanziamento è possibile comprare un veicolo elettrico o ibrido o anche migliorare la classe energetica del proprio appartamento. Optare per un prestito green significa promuovere l’energia rinnovabile, ridurre i consumi e migliorare la qualità della vita e dell’ambiente in cui si vive.

I documenti per richiedere un prestito green

Con un prestito green sono diversi gli interventi e i beni che si possono finanziare. Con questo prestito personale è possibile acquistare, infatti, bici elettriche, scooter elettrici, auto elettriche o ibride; installare impianti fotovoltaici in casa o sistemi a biomasse e geotermici; effettuare opere di isolamento termico nel proprio appartamento o anche comprare impianti di illuminazione a Led e sistemi digitali smart home.

I documenti per richiedere un prestito green sono:

  • Codice fiscale
  • Documento d’identità
  • Ultime 2 buste paga per i lavoratori dipendenti
  • Modello unico degli ultimi due anni per i lavoratori autonomi
  • Certificazione unica o modello unico o 730 degli ultimi due anni per pensionati

Prestito green: quale scegliere a marzo?

Facciamo una simulazione di prestito green da 5.000 euro per una durata di 3 anni. Ipotizziamo che il richiedente sia un dipendente pubblico di 36 anni di Milano. Supponiamo che il reddito mensile netto sia di 1.600 euro. La rilevazione è stata effettuata il 18 marzo.

Il miglior prestito green è targato Findomestic Banca e presenta una rata mensile di 150,64 euro (Taeg 5,48% e Tan 5,35%). L’offerta risulta più vantaggiosa rispetto al prestito personale standard. Non ci sono costi accessori e si beneficia di tutta la comodità di un prestito flessibile.

Il prestito green di Findomestic Banca è 100% online e paperless. I richiedenti devono avere un’età compresa tra i 18 e i 75 anni e un reddito dimostrabile. Inoltre è necessario che siano residenti sul territorio italiano e che siano titolari di un conto corrente.

L’erogazione del prestito avviene mediante bonifico sul conto corrente bancario. Anche il rimborso viene effettuato tramite addebito diretto sul conto corrente bancario. Le durate previste sono: fino a 18 mesi per importi fino a 1.100 euro, fino a 24 mesi per importi fino a 1.200 euro, fino a 30 mesi per importi fino a 1.600 euro, fino a 36 mesi per importi fino a 1.800 euro, fino a 42 mesi per importi fino a 2.000 euro, fino a 48 mesi per importi fino a 2.200 euro, fino a 60 mesi per importi fino a 2.800 euro, fino a 72 mesi per importi fino a 3.200 euro, fino a 84 mesi per importi superiori.

Una volta ricevuta la richiesta di finanziamento, Findomestic contatta il cliente e fornisce tutte le informazioni sui passi necessari all’ottenimento del prestito. L’esito della valutazione viene comunicato al richiedente prestito mediante contatto telefonico o email. La disposizione del bonifico o l’invio dell’assegno avverranno entro due giorni dal ricevimento del contratto sottoscritto e corredato dei documenti richiesti.

Il cliente può anche optare per due strade:

  • Opzione salto rata: un salto rata ogni anno di durata del prestito. Nella dotazione dei salti rata sono considerati anche i mesi eventuali di allungamento della durata dovuti alla scelta della rata minima. Il successivo salto rata è possibile dopo 11 rate pagate da ultimo salto rata. Tale intervallo permette di far saltare, volendo, sempre lo stesso mese.
  • Opzione cambio rata: Anche tutti i mesi (entro rata minima-massima sottoscritto nel contratto); utilizzo opzione cambio rata sempre gratuito; primo cambio rata possibile dopo 6 rate rimborsate correttamente; possibile cambio rata dopo 1 rata pagata da esercizio opzione salto rata; successivi cambi rata sono possibili ogni mese (a partire dal 7°mese).

L'esercizio delle opzioni di Cambio Rata e Salto Rata modificherà la durata residua del finanziamento e ridefinirà il piano di ammortamento con ricalcolo del relativo TAEG, ma senza che ciò comporti la variazione in aumento del TAN. L'esercizio di tali opzioni potrà essere effettuato tramite app Findomestic, sms, telefono, visita in agenzia Findomestic.

A cura di: Tiziana Casciaro

Articoli correlati


Richiesta di contatto×
Espandi