logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

I migliori prestiti per consolidare debiti a gennaio 2023

Estingue tutti i finanziamenti in corso, consente di accedere a nuova liquidità e di versare un'unica rata al mese, che in alcuni casi sarà inferiore alla somma delle rate dei singoli prestiti. Questi i punti di forza del consolidamento debiti con cui vengono razionalizzate le spese mensili.

Pubblicato il 19/01/2023
modulo di prestito consolidamento debiti da firmare
I migliori prestiti consolidamento debiti di gennaio 2023

Più prestiti in un’unica rata. È questa la forza di un prestito consolidamento debiti che consente di riunire i finanziamenti richiesti in precedenza e di gestire con maggiore comodità il rimborso. I vantaggi di questo prodotto, con cui si estinguono finanziamenti attivi e si ottengono condizioni migliori, non sono pochi. Si fanno, infatti, i conti con una sola rata e un’unica scadenza e inoltre è possibile anche richiedere tempi di rimborso più lunghi in modo da ridurre l’ammontare della rata stessa. Tra gli altri punti di forza di natura pratica c’è il fatto che ci si interfaccia con una sola banca.

Così come si evince dall’ultimo Osservatorio Prestiti di PrestitiOnline.it, il prestito consolidamento è tra i più richiesti nel nostro Paese. Nel periodo agosto 2022-gennaio 2023 questo finanziamento ha contato per il 12,81% sul totale delle richieste effettuate sul sito di comparazione gratuita, piazzandosi in quinta posizione.

L’importo medio dei prestiti consolidamento richiesti nell’ultimo semestre ammonta a 17.678 euro, mentre la durata più ricercata è di 120 mesi. Per tutti gli altri prestiti, invece, la durata più gettonata è di 60 mesi. Tra le province italiane è Matera a collocarsi al primo posto per il maggior numero di richieste di prestiti consolidamento.

Fai un preventivo di prestito consolidamento debiti scopri subito le offerte

Come richiedere un prestito consolidamento debiti

Per richiedere un prestito consolidamento debiti occorrono documenti anagrafici (carta di identità valida e codice fiscale) e documenti reddituali: la busta paga per i lavoratori dipendenti, il Modello Unico per gli autonomi, il cedolino pensione per i pensionati.

Siti come Segugio.it possono essere utili per accelerare i tempi di richiesta del finanziamento e per risparmiare con la comparazione prestiti. Attraverso il confronto gratuito delle diverse soluzioni proposte dalle banche e dalle finanziarie partner si può scegliere quella più adatta ed economica, direttamente online.

Vediamo quali sono le proposte più vantaggiose di prestito consolidamento debiti. Partiamo da una simulazione da 5.000 euro per una durata di 60 mesi. Ipotizziamo che il richiedente sia un impiegato di 40 anni residente in provincia di Milano. La rilevazione è stata effettuata il 19 gennaio e presenta come migliori prestiti consolidamento debiti:

  • Prestito consolidamento Smartika
  • Prestito consolidamento Sella Personal Credit

Il prestito consolidamento debiti proposto da Smartika presenta una rata mensile di 97,64 euro (Tan fisso 4,40% e Taeg 6,61%). Questo finanziamento, destinato a tutti coloro che hanno tra i 18 e i 75 anni, è 100% online.
L’importo finanziabile è compreso:

  • tra 1.000 a 3.000 euro per durata 12 mesi;
  • tra 1.000 a 10.000 euro per durate da 24 a 48 mesi;
  • tra 5.000 a 10.000 euro per durate da 60 mesi a 84 mesi.

Le durate previste sono: 12, 24, 36, 48, 60, 72, 84 mesi. Assenti sia le spese mensili che annuali. Chi vuole ricorrere al prestito consolidamento di Smartika, deve presentare le fotocopie di: documento d'identità in corso di validità, codice fiscale, una bolletta di utenza intestata, ultimo modello unico per i liberi professionisti, ultime 2 buste paga per i lavoratori dipendenti, cedolino pensione per i pensionati, estratto conto bancario o postale. La somma viene concessa in 24 ore dall’avvenuta ricezione e verifica di tutti i documenti. Il rimborso avviene tramite SDD.

Tra i migliori prestiti consolidamento debiti c’è anche quello proposto da Sella Personal Credit con rata mensile di 98,30 euro (Tan fisso 6,70% e Taeg 7,05%). L’importo massimo finanziabile è di 60.000 euro; la durata massima è di 120 mesi. Chi ricorre a questo finanziamento, non deve affrontare spese mensili, né annuali.

I documenti richiesti per accedere al finanziamento sono: documento identità, tessera sanitaria, permesso di soggiorno in caso di cliente cittadino extra-UE, e-mail, documento di reddito, visura CCIA / Iscrizione Albo / Attribuzione P.IVA per cliente autonomo, estratto conto trimestrale e utenza intestata. L’accredito della somma avviene in 5 giorni direttamente sul conto corrente del richiedente. La scadenza della prima rata è fissata per il giorno 1 o 15 del mese.

A cura di: Tiziana Casciaro

Articoli correlati