logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Arredare casa con un prestito: quali sono offerte più convenienti?

Il prestito arredamento rientra nella categoria dei prestiti personali quando il richiedente riceve la somma sul proprio conto e si reca poi in un negozio per versare al venditore la somma dovuta per gli acquisti fatti. Il finanziamento viene rimborsato come stabilito dal piano di ammortamento.

Pubblicato il 26/11/2021
giovane coppia in giro in un mobilificio
I migliori prestiti arredamento dell'autunno 2021

Dare un volto nuovo alla propria casa senza avere preoccupazioni. Rateizzare il pagamento nel tempo e rinnovare la cucina, il salotto o la cameretta dei propri bambini. Con un prestito arredamento tutto ciò è possibile. Questo finanziamento consente di acquistare mobili e suppellettili per la propria abitazione.

Il prestito arredamento può essere concesso come prestito personale. L’acquirente richiede il prestito e riceve la somma sul proprio conto. Si reca poi in un negozio e versa al venditore quanto dovuto per l’acquisto dell’arredamento. Il finanziamento viene rimborsato così come stabilito dal piano di ammortamento. Il prestito arredamento può, però, essere erogato anche come prestito finalizzato: è il rivenditore a proporre un prestito al cliente. Il finanziamento in questo caso è vincolato all’acquisto di specifici beni. La somma viene consegnata direttamente al negoziante, mentre il cliente rimborsa il debito così come pattuito nel contratto.

Scopriamo insieme i migliori prestiti arredamento per l’autunno 2021. Partiamo da una simulazione da 10.000 euro per una durata di 84 mesi. Il richiedente è un impiegato di 40 anni residente in provincia di Milano.

La rilevazione prestiti è stata effettuata nella giornata di venerdì 26 novembre 2021 e presenta come migliori soluzioni:

  • Prestito personale di Younited Credit
  • Prestito personale Crediper
Arreda la tua casa con un prestito fai subito un preventivo

È il prestito personale di Younited Credit a trovarsi al primo posto con una rata mensile di 144,59 euro (Tan fisso 4,79% e Taeg 5,84%). I clienti possono operare direttamente online con firma digitale e avvalersi di tutti i canali presenti: web, telefono e WhatsApp. Il finanziamento si rivolge a chi ha reddito dimostrabile e un’età compresa tra i 18 e i 70 anni. Non ci sono né spese mensili, né annuali. Nessuna garanzia viene richiesta. I documenti per accedere al prestito arredamento di Younited Credit sono: codice fiscale, carta d’identità, ultime 2 buste paga (se lavoratore dipendente), ultimo cedolino pensione (se pensionato) e ultimo modello unico PF completo (se libero professionista). Necessario anche un documento della banca che attesti codice IBAN o BIC.

Tra i migliori prestiti arredamento del momento c’è anche Prestito Personale Crediper con una rata mensile di 144,65 euro (Tan fisso 5,70% e Taeg 5,89%). Numerosi i punti di forza di questo finanziamento: spese istruttoria assenti, snellezza operativa e 100% online con firma digitale. I richiedenti devono avere un reddito dimostrabile e un’età compresa tra i 18 e i 72 anni. Nel caso in cui il richiedente fosse sposato, è preferibile la firma del coniuge. I clienti ricevono il bonifico direttamente sul conto corrente e rimborsano tramite addebito diretto sul conto. È possibile concordare con BCC CreditoConsumo la data di scadenza all'interno di 4 possibili opzioni - 1/8/15/20.

Passiamo ora a una simulazione da 5.000 euro per una durata di 60 mesi. Il richiedente è un impiegato di 40 anni residente in provincia di Roma. 

Ecco le migliori soluzioni:

  • Prestito personale di Sella Personal Credit
  • Prestito personale di Santander Consumer Bank

Sella Personal Credit propone Prestito Personale con una rata di 95,51 euro (Tan fisso 5,50% e Taeg 5,75%). I richiedenti sono lavoratori dipendenti a tempo indeterminato con almeno 12 mesi di lavoro dalla richiesta (24 mesi se extra UE), pensionati e lavoratori autonomi con almeno 24 mesi di attività (36 mesi se extra UE) con CCIAA in visione. Il massimo importo finanziabile è di 25.000 euro. I documenti richiesti sono: documento d’identità, tessera sanitaria, permesso di soggiorno in caso di cliente cittadino extra UE, email, documento di reddito, visura CCIA / Iscriz. Albo / Attribuzione P.IVA per cliente autonomo, estratto conto trimestrale e utenza intestata. La tempistica di erogazione del prestito è di 5 giorni.

Per arredare casa si può fare affidamento anche sul Prestito personale di Santander Consumer Bank. La rata mensile è di 95,97 euro (Tan fisso 5,70% e Taeg 6,00%). Non ci sono né spese d’istruttoria, né di incasso rata. Inoltre i clienti non sono tenuti a recarsi in filiale. Questo prestito arredamento è destinato a privati, residenti sul territorio italiano, con reddito dimostrabile e con un'età compresa tra i 18 e gli 80 anni a fine contratto. Tutti i clienti devono essere titolari di un conto corrente bancario. L’importo finanziabile è compreso tra 1.000 e 30.000 euro. La disposizione del bonifico avviene entro 2 giorni lavorativi dal ricevimento del contratto debitamente sottoscritto in originale e corredato dei documenti richiesti dalla banca.

A cura di: Tiziana Casciaro

Articoli correlati