Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

I migliori prestiti auto di giugno 2021

L'acquisto di un'automobile, sia nuova che usata, rappresenta un passo importante nella vita di tutti noi. Richiedere un prestito può essere la soluzione giusta per affrontare questo momento con la massima serenità. Con Segugio si possono confrontare i migliori finanziamenti auto del momento.

Pubblicato il 16/06/2021
I migliori prestiti auto di giugno 2021

L’auto è per tanti italiani un bene fondamentale, a tratti indispensabile. Un mezzo utile per recarsi al lavoro o per effettuare tutti gli spostamenti essenziali. Non sempre, però, si ha l’opportunità di comprare una "quattro ruote" e spesso un simile acquisto può mettere in seria difficoltà l’economia di una famiglia.

Per scongiurare simili inconvenienti e per affrontare questo passo con la massima serenità, è possibile richiedere un prestito. Il prestito auto rientra nella categoria dei prestiti personali: si tratta di finanziamenti con tasso di interesse fisso e rimborsabili con un piano di ammortamento a rate costanti. Segugio.it consente di confrontare i migliori prestiti auto del giorno e di scegliere la soluzione più adatta.

I migliori prestiti auto di giugno 2021

Scopriamo insieme quali sono i migliori prestiti auto di giugno. Facciamo una simulazione di prestito per l’acquisto di un’auto nuova. Ipotizziamo di richiedere un finanziamento da 5.000 euro per una durata di 66 mesi per un impiegato di 40 anni residente in provincia di Roma. La rilevazione è stata effettuata il 16 giugno.

Due le soluzioni migliori:

  • Prestito personale di Santander Consumer Bank
  • Credito Personale di Agos

Al primo posto si trova Prestito Personale di Santander Consumer Bank con una rata mensile di 88,43 euro (Tan fisso 5,70% e Taeg 6,06%). Le spese iniziali ammontano a 13,50 euro. Tanti i punti di forza di questo finanziamento: nessuna spesa d’istruttoria e di incasso rata. Inoltre non è necessario recarsi in filiale.

Questo tipo di prestito è destinato a privati, residenti sul territorio italiano e con reddito dimostrabile. I richiedenti devono avere un’età compresa tra i 18 e gli 80 anni a fine contratto. Tutti devono essere titolari di un conto corrente bancario.

Le durate previste sono di 72 mesi per importi fino a 4.000 euro e fino a 84 mesi per importi superiori. L’esito della valutazione viene comunicato via e-mail da parte di Santander Consumer Bank e confermato tramite e-mail da Segugio.it. I clienti ricevono il bonifico direttamente sul conto corrente.

Conveniente poi Credito Personale di Agos con una rata mensile di 88,79 euro (Tan fisso 5,85% e Taeg 7,35%). I destinatari di questo finanziamento sono privati con reddito dimostrabile. La durata prevista per questo tipo di prestito è tra i 12 e i 120 mesi. Tra i documenti richiesti per accedere al prestito auto, targato Agos, ci sono: documento d'identità, codice fiscale e ultima busta paga per dipendenti, modello unico per autonomi, cedolino pensione per pensionati.

Prestiti per l’acquisto di un’auto usata

Facciamo una simulazione da 10.000 euro per una durata di 90 mesi per un impiegato di 40 anni residente in provincia di Milano.

Tra le soluzioni migliori c’è Credito Flessibile di Findomestic Banca con una rata mensile di 139,70 euro (Tan fisso 6,29% e Taeg 6,48%). Non ci sono spese accessorie e i clienti possono fare tutto online con firma digitale.

Questo tipo di prestito è destinato a lavoratori dipendenti, autonomi e pensionati. Assenti sia le spese mensili che annuali. È possibile che ci siano garanzie fideiussorie ad assistere il finanziamento. Tra i documenti richiesti per il prestito ci sono: documento d'identità in corso di validità, codice fiscale, una bolletta di utenza intestata, ultimo modello unico per i lavoratori autonomi, ultima busta paga e ultima Certificazione Unica per i lavoratori dipendenti, cedolino pensione per i pensionati.

I clienti, dopo la comunicazione di esito favorevole tramite contatto telefonico o e-mail, riceveranno un bonifico sul conto corrente o un assegno spedico con assicurata convenzionale. Il rimborso del prestito avviene mediante addebito su conto corrente bancario.

A cura di: Tiziana Casciaro

Articoli correlati


Richiesta di contatto×
Espandi