logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

I migliori prestiti auto di giugno 2022

Sono le due opzioni previste quando si decide di far ricorso a un prestito auto: ci si rivolge direttamente al rivenditore per comprare il veicolo e si sottoscrive presso il concessionario un finanziamento o si provvede in autonomia al prestito per poi recarsi dal rivenditore per l'acquisto.

Pubblicato il 08/06/2022
segugio.it migliori prestiti auto 2022
I migliori prestiti auto di giugno 2022

Nel mese di maggio si è registrato un nuovo crollo sul fronte del mercato delle autovetture; si contano 121.299 immatricolazioni rispetto alle 142.932 di maggio 2021. I numeri relativi ai primi cinque mesi del 2022 non fanno ben sperare: sono 556.974 le auto immatricolate. Una perdita pesante, pari a oltre 170mila vetture rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Ancora una volta si registra un tracollo delle motorizzazioni tradizionali, quali benzina e diesel, mentre torna in terreno positivo il Gpl. A presentare il segno più sono anche le ibride. Secondo l’ultima analisi di Unrae sono soprattutto i Suv a coprire il mercato di maggio. Ottime performance anche per le berline che si piazzano in seconda posizione.

Acquista l'auto dei tuoi sogni con un prestito fai subito un preventivo

Quali sono le migliori offerte di prestito auto di giugno?

Oggi chi desidera acquistare una vettura - nuova, usata o a chilometri zero - può ricorrere a un prestito auto. Sono due le strade perseguibili: ci si può rivolgere direttamente al rivenditore per comprare il veicolo e sottoscrivere presso il concessionario un finanziamento o provvedere in autonomia al prestito e poi recarsi dal rivenditore per l’acquisto. Quest’ultima opzione è quella tracciata da Segugio.it che consente di confrontare i migliori prestiti auto del giorno e scegliere la soluzione che più si addice alle rispettive esigenze.

Partiamo da una simulazione di prestito auto da 5.000 euro per una durata di 66 mesi per un impiegato di 40 anni residente in provincia di Roma. La rilevazione è stata effettuata l'8 giugno e presenta come prestiti auto più vantaggiosi:

  • Credito personale di agosto
  • Prestito personale di Sella Personal Credit

Agos propone Credito personale con una rata mensile di 88,78 euro (Tan fisso 5,85% e Taeg 7,35%). Questo prestito auto si rivolge a tutti coloro che hanno una documentazione di reddito dimostrabile. L’importo finanziabile è compreso tra 3.001 e 9.999 euro e tra 10.001 e 30.000 euro.

Se chi richiede il prestito è coniugato, è preferibile la firma del coniuge. L’esito della valutazione viene comunicato via e-mail da parte di Agos Ducato e confermato mediante e-mail da Segugio.it. La somma viene erogata tramite bonifico su conto corrente. Il rimborso avviene tramite addebito diretto su conto corrente. La scadenza della prima rata viene concordata dal cliente con Agos Ducato entro un massimo di 38 giorni dall’erogazione. Tutti i clienti di Agos possono contare sul servizio di assistenza telefonica.

Tra i migliori prestiti auto di giugno c’è Prestito personale di Sella Personal Credit con una rata mensile di 88,90 euro (Tan fisso 5,90% e Taeg 6,16%). Questo finanziamento si rivolge a pensionati, lavoratori autonomi con almeno 24 mesi di attività (36 se extra Ue) con CCIAA in visione e lavoratori dipendenti a tempo indeterminato con almeno 12 mesi di lavoro dalla richiesta. L’importo finanziabile è compreso tra 2.000 e 25.000 euro.

Passiamo ora a una simulazione di un prestito auto da 10.000 euro per una durata di 90 mesi per un impiegato di 40 anni residente in provincia di Milano.

Agos propone Credito personale con una rata mensile di 139,176 euro (Tan fisso 6,19% e Taeg 7,04%). Tra i vantaggi del finanziamento c’è l’assenza di spese di istruttoria. Con Sella Personal Credit la rata mensile è invece di 139,22 euro (Tan fisso 6,20% e Taeg 6,46%). I clienti fanno tutto online. La durata massima di questo prestito auto è di 120 mesi: da 2.000 euro a 10.000 euro la durata ammessa è da 36 mesi a 60 mesi, mentre da 10.500 euro a 25.000 euro la durata ammessa è da 36 mesi a 120 mesi.

A cura di: Tiziana Casciaro

Articoli correlati