Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

I migliori prestiti auto di luglio 2021

La macchina, molto spesso, è fondamentale per raggiungere la sede di lavoro o anche semplicemente per fare acquisti, soprattutto quando si vive in zone meno servite dai mezzi di trasporto. Per non far pesare questo passo sull'economia familiare, un prestito diventa la soluzione ideale.

Pubblicato il 19/07/2021
I migliori prestiti auto di luglio 2021

Si scaldano i motori in vista dei nuovi incentivi auto. È stato dato, infatti, il via libera al nuovo rifinanziamento dalla Commissione Bilancio della Camera. Parliamo di ben 350 milioni, di cui 60 sono riservati ad auto elettriche e ibride plug-in. Si attende ora il voto in Senato. L’approvazione è prevista entro il 25 luglio.

Per l’acquisto di una macchina, molto spesso mezzo di trasporto indispensabile, anche un prestito diventa la soluzione ideale. Il prestito auto può rientrare nella categoria dei prestiti personali quando si provvede in maniera autonoma alla richiesta di finanziamento, o in quella dei prestiti finalizzati dove è il rivenditore a proporre un finanziamento che assicuri l’acquisto rateale della quattro ruote. Spesso, infatti, il concessionario stipula convenzioni con gli istituti finanziari e propone ai suoi clienti diverse soluzioni.

Segugio.it ti consente di confrontare i migliori prestiti auto del giorno per scegliere la soluzione più adatta alle tue esigenze. Partiamo da una simulazione di prestito da 5.000 euro per l’acquisto di un’auto nuova: ipotizziamo che il richiedente sia un impiegato di 40 anni residente in provincia di Roma. La rilevazione prestiti è stata effettuata nella giornata del 19 luglio.

Quali sono i migliori prestiti per un’auto nuova?

  • Prestito personale di Santander Consumer Bank
  • Credito personale di Agos

Al primo posto c’è Prestito Personale di Santander Consumer Bank con una rata mensile di 88,43 euro (Tan fisso 5,70% e Taeg 6,06%). I punti di forza di questo prodotto sono: spese di incasso rata e di istruttoria assenti e la possibilità di non doversi recare in filiale. I destinatari di questo prestito sono soggetti privati con reddito dimostrabile e un’età compresa tra i 18 e gli 80 anni. I richiedenti devono risultare titolari di un conto corrente bancario.

I documenti da presentare per ottenere il prestito sono: documento d'identità in corso di validità, tessera sanitaria o in alternativa carta regionale nazionale dei servizi. Vanno poi presentati un documento di reddito (ultime due buste paga per lavoratori dipendenti; ultimo modello unico per lavoratori autonomi) e una recente ricevuta di pagamento di un’utenza domestica relativa all’abitazione del richiedente. I clienti, che saranno informati via mail sull’esito della valutazione da Santander Consumer Bank e da Segugio.it, riceveranno il bonifico direttamente sul conto corrente.

Conveniente anche Credito Personale di Agos con una rata mensile di 88,78 euro (Tan fisso 88,78 euro e Taeg 7,35%). I richiedenti devono avere tutti una documentazione di reddito dimostrabile. Il bonifico viene concesso in seguito alla comunicazione di esito positivo e alla ricezione del contratto firmato. Il rimborso avviene mediante addebito diretto sul conto.

Passiamo, invece, a una simulazione di prestito da 10.000 euro per l’acquisto di un’autovettura usata. Ipotizziamo che il finanziamento abbia una durata di 90 mesi e che il richiedente sia un impiegato che vive in provincia di Milano.

Tra le soluzioni migliori c’è Credito Personale di Agos con una rata mensile di 139,17 euro (Tan fisso 6,19% e Taeg 7,04%). I documenti richiesti sono: documento d'identità, codice fiscale e ultima busta paga per dipendenti, modello unico per autonomi, cedolino pensione per pensionati.

Al secondo posto Credito Flessibile di Findomestic Banca con una rata mensile di 139,70 euro (Tan fisso 6,29% e Taeg 6,48%). La richiesta può essere fatta da lavoratori dipendenti, autonomi e pensionati. Il tasso fisso viene definito in base alla durata e all’importo del finanziamento. I clienti possono procedere online con firma digitale e possono gestire il prestito tramite web, telefono e agenzia.

Il prestito auto, targato Findomestic Banca, può essere assistito da garanzie fideiussorie. I documenti richiesti sono: documento d'identità in corso di validità, codice fiscale, una bolletta di utenza intestata, ultimo modello unico per i lavoratori autonomi, ultima busta paga e ultima Certificazione Unica per i lavoratori dipendenti, cedolino pensione per i pensionati. I clienti ricevono un bonifico sul conto corrente o un assegno spedito con assicurata convenzionale.

A cura di: Tiziana Casciaro

Articoli correlati


Richiesta di contatto×
Espandi