logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

I migliori prestiti per consolidamento debiti a giugno 2022

Il prestito consolidamento debiti può essere la soluzione ideale per gestire meglio le proprie finanze quando vi sono più finanziamenti in corso. Chi opta per questo prodotto, ottiene una riduzione di quanto pagato mensilmente per il rimborso di più rate e può richiedere liquidità aggiuntiva.

Pubblicato il 17/06/2022
cartellina con scritta consolidamento debiti
I migliori prestiti consolidamento di giugno 2022

La finalità del prestito consolidamento debiti è quella di estinguere i finanziamenti attivi in modo da beneficiare di condizioni più vantaggiose, allungando la durata del prestito. Con un prestito consolidamento tutti i debiti vanno a confluire in un unico finanziamento così da semplificare la gestione delle proprie finanze.

Chi è intenzionato ad accorpare le rate dei finanziamenti in corso in un’unica rata mensile di importo più basso in modo da ridurre il peso totale del debito, può confrontare su Segugio.it i migliori prestiti di consolidamento debiti e scegliere la soluzione più conveniente.

Le offerte per l'estate 2022

Partiamo da una simulazione da 5.000 euro per una durata di 60 mesi per un impiegato di 40 anni residente in provincia di Milano. La rilevazione è stata effettuata nella giornata di venerdì 17 giugno e presenta come soluzioni più convenienti:

  • Prestito personale Younited Credit,
  • Prestito personale Sella Personal Credit.
Scopri la convenienza del consolidamento debiti Fai un preventivo

Younited Credit propone un prestito consolidamento debiti con rata mensile di 95,74 euro (Tan fisso 4,37% e Taeg 5,75%). Questo finanziamento si rivolge a chi ha reddito dimostrabile con età compresa tra 18 e 70 anni. L’importo finanziabile è compreso tra 3.000 e 19.500 euro per durate fino a 72 mesi e tra 6.000 e 14.500 euro per durata di 84 mesi. L’istruttoria della pratica cambia a seconda della durata e dell’importo finanziato: massimo 3,58% e minimo 2,80%. Chi richiede il prestito non affronta né spese mensili, né annuali.

Per richiedere il prestito, bisogna presentare:

  • codice fiscale o tessera sanitaria,
  • carta di identità in corso di validità,
  • documento di reddito (ultime 2 buste paga se lavoratore dipendente; cedolino pensione se pensionato e modello unico PF completo se libero professionista),
  • documento della banca che attesti codice IBAN e BIC.

Younited Credit contatta il cliente, una volta ricevuta la richiesta di finanziamento e fornisce tutti i dettagli sui passi necessari all’ottenimento del prestito. L’esito viene comunicato a mezzo posta elettronica. La somma viene erogata tramite bonifico bancario sul conto corrente indicato dal richiedente. Il rimborso avviene tramite addebito diretto su conto corrente a data fissa.

Tra i migliori prestiti consolidamento debiti di giugno c’è anche quello proposto da Sella Personal Credit con una rata mensile di 96,90 euro (Tan fisso 6,10% e Taeg 6,38%). Questo prodotto è riservato a pensionati, lavoratori autonomi con almeno 24 mesi di attività con CCIAA in visione (36 mesi se extra UE) e lavoratori dipendenti a tempo indeterminato con almeno 12 mesi di lavoro dalla richiesta (24 mesi se extra UE). L’importo finanziabile è compreso tra i 2.000 e i 25.000 euro.

I documenti richiesti per accedere al finanziamento sono:

  • documento di identità,
  • tessera sanitaria,
  • permesso di soggiorno in caso di cliente cittadino extra-UE,
  • email,
  • documento di reddito,
  • visura CCIA,
  • iscrizione all’albo,
  • attribuzione Partita Iva per cliente autonomo,
  • estratto conto trimestrale,
  • utenza intestata.

L’accredito della somma avviene su conto corrente in 5 giorni.

Passiamo ora a una simulazione da 30.000 euro per una durata di 84 mesi per un impiegato di 40 anni residente in provincia di Roma. La rilevazione è stata effettuata sempre nella giornata del 17 giugno.

Al primo posto in questo caso si piazza Credito flessibile di Findomestic Banca con una rata mensile di 444,20 euro (Tan fisso 6,41% e Taeg 6,60%). Tanti i punti di forza di questo prodotto: zero spese accessorie, multicanale (web, telefono e agenzia) e procedura online con firma digitale.

Questo prestito consolidamento è destinato a lavoratori dipendenti, autonomi e pensionati. L’importo finanziabile è compreso tra 1.000 e 60.000 euro. Il tasso annuo nominale fisso è definito in base alla durata e all’importo del finanziamento. Assenti sia le spese mensili che annuali. Il finanziamento, inoltre, può essere assistito da garanzie fideiussorie.

Tra i documenti richiesti vi sono:

  • documento d'identità in corso di validità,
  • codice fiscale,
  • una bolletta di utenza intestata,
  • ultimo modello unico per i lavoratori autonomi,
  • ultima busta paga e ultima Certificazione Unica per i lavoratori dipendenti,
  • cedolino pensione per i pensionati.
A cura di: Tiziana Casciaro

Articoli correlati