Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Legge di bilancio e bonus: tutte le novità del 2021

Valanga di bonus in arrivo con la nuova Legge di Bilancio. La Manovra è stata approvata dalla Camera e dal Senato. Tante le novità in cantiere, tra cui: il bonus idrico, tv e smartphone, gli ecoincentivi auto e la proroga del superbonus 110 per cento.

Pubblicato il 13/01/2021

L’ok da dalla Camera e dal Senato è arrivato per la Legge di Bilancio 2021. Disco verde per la Manovra da 40 miliardi volta a far fronte al tracollo dell’economia durante la seconda ondata della pandemia. Le novità sono tante e si rivolgono a famiglie, imprese, lavoratori e pensionati.

In cantiere per le famiglie ci sono, ad esempio, l’assegno unico per i figli, il rifinanziamento del bonus bebè e la proroga del congedo di paternità di 10 giorni. Nel triennio 2021-2023 è previsto poi un bonus di 500 euro mensili per donne sole che hanno a carico un figlio con disabilità di almeno il 60%. Le richiedenti devono risultare disoccupate.

Sale il tetto massimo del bonus mobili: si passa, infatti, da 10.000 a 16.000 euro. Tale agevolazione consiste in una detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione.

Per ottenere il bonus è indispensabile, quindi, realizzare una ristrutturazione edilizia sia su singole unità immobiliari residenziali sia su parti comuni di edifici, sempre residenziali.

Confermato anche il Superbonus 110% fino al 31 dicembre 2022: si tratta dell’agevolazione, prevista dal Decreto Rilancio, che innalza al 110% l’aliquota di detrazione delle spese per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

La scadenza per la cessione del credito è stata prorogata al 30 giugno 2022. Al posto della fruizione diretta della detrazione si può, infatti, optare per un contributo anticipato sotto forma di sconto dai fornitori dei beni o servizi o, in alternativa, per la cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante.

Il Superbonus si rivolge ai condomini, alle persone fisiche, agli istituti autonomi case popolari o ad altri istituti che rispondono ai requisiti della legislazione europea in materia di "in house providing", alle cooperative di abitazione a proprietà indivisa, a Onlus, ad associazioni di volontariato e alle associazioni e società sportive dilettantistiche, limitatamente ai lavori destinati ai soli immobili o parti di immobili adibiti a spogliatoi.

Una delle novità per il 2021 è sicuramente il bonus idrico da 1.000 euro. Si tratta di un incentivo offerto alle famiglie per la sostituzione di rubinetti, sanitari, soffioni della doccia ai fini del risparmio dell’acqua. Previsto un bonus di 5.000 euro per gli esercizi pubblici.

Fino al 31 dicembre 2022 sarà disponibile il Bonus Tv, un'agevolazione per l’acquisto di TV e decoder idonei alla ricezione di programmi televisivi con i nuovi standard trasmissivi (DVBT-2/HEVC) che diventeranno operativi a partire dal 2022, nonché per l’acquisto di decoder per la ricezione satellitare.

Il Bonus Tv si rivolge alle famiglie con Isee fino a 20mila euro. Lo stanziamento complessivo previsto, per l’intero periodo 2019-2022, è di circa 150 milioni di euro. In arrivo nel 2021 anche il kit digitalizzazione per chi vive in nuclei familiari con reddito Isee inferiore ai 20mila euro: questa agevolazione consiste in un cellulare in comodato d’uso connesso ad Internet per un anno. Tale bonus è valido per un solo componente della famiglia.

La nuova Manovra prevede poi un bonus occhiali e lenti a contatto: un voucher da 50 euro sarà concesso alle famiglie con un reddito Isee non superiore a 10.000 euro. L’erogazione è prevista una tantum.

E per chi intende acquistare un’auto nel 2021, niente paura. Ci sono incentivi anche per questo settore. La Manovra prevede, infatti, il rifinanziamento di quanto già stabilito nei decreti Rilancio e Agosto con extra bonus di 2.000 euro per veicoli elettrici e ibridi.

Stanziati 250 milioni di euro per il termico (euro 6) per acquisti fino a giugno 2021 e 120 milioni per l’acquisto delle auto elettriche fino a dicembre 2021. Inoltre per il primo semestre del nuovo anno è in arrivo un ecobonus per la sostituzione dei veicoli commerciali.

Chi ha intenzione di comprare un’auto elettrica entro il 2021 e ha un Isee inferiore a 30mila euro può beneficiare di uno sconto fino al 40% della spesa. Naturalmente il veicolo scelto deve avere un costo inferiore ai 30mila euro.

Non sono poche le misure a favore dei lavoratori durante questa seconda ondata di emergenza sanitaria. Fino al 31 marzo 2021 vige lo stop ai licenziamenti e sino a quella data sarà possibile prorogare per un massimo di 12 mesi i contratti di lavoro a tempo determinato. In cantiere anche un’indennità per lavoratori autonomi. Dal primo luglio 2021 ci sarà inoltre l’assegno unico per i figli di lavoratori, disoccupati e incapienti: l’ammontare varia a seconda dell’Isee.

Previste inoltre altre 12 settimane di cassa integrazione. Quella ordinaria potrà essere usata nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2021 e il 31 marzo 2021. Per l’assegno ordinario e la cassa integrazione in deroga la scadenza è fissata per il 30 giugno 2021.

Boccata d’ossigeno infine per le PMI. Viene prorogata, infatti, al 30 giugno 2021 la sospensione delle rate di mutui e prestiti per le piccole e medie imprese. Stessa data di scadenza per il Fondo Pmi che assicura i finanziamenti agevolati.

A cura di: Tiziana Casciaro

Articoli correlati


Richiesta di contatto×
Espandi