logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Certificato di Stipendio

Il Certificato di Stipendio è il documento emesso dal datore di lavoro dove vengono indicati i dati economici realtivi alla retribuzione netta e al TFR accantonato, per procedere alla richiesta di una cessione del quinto.

imprenditore dà busta paga a impiegato
Cos'è il certificato di stipendio

È un documento rilasciato dal datore di lavoro nel quale sono riportate le informazioni relative alla sussistenza del rapporto di lavoro, con tutti i dati economici necessari per i calcoli previsti dalla normativa in materia di cessione del quinto, relativa alle disposizioni contenute del DPR n° 180 del 1950, la norma che ha istituito in favore dei dipendenti la possibilità di accedere a finanziamenti con trattenuta diretta sulla busta paga. L’emissione del Certificato di Stipendio non è un obbligo del datore di lavoro, al quale in alternativa può essere richiesto l’attestato di servizio.

Nel Certificato di Stipendio (o C.D.S.) si richiede di indicare i dati del dipendente e del datore di lavoro, con particolare riferimento alla ragione sociale, la partita IVA e la sede legale, fondamentale per la fase della notifica, adempimento necessario per mettere a conoscenza il datore della sottoscrizione del contratto da parte del suo dipendente. È indispensabile, inoltre, avere la composizione analitica della retribuzione per calcolare il quinto massimo da applicare sul netto risultante, limite imposto dalla norma che determina l’ammontare della rata massima trattenibile mensilmente.

Per i dipendenti privati occorre indicare nel CDS il Trattamento di Fine Rapporto Lavoro accantonato (al netto di eventuali anticipi) in quanto, rappresentando una garanzia, la sua presenza determinerà la cifra erogabile da parte della banca o finanziaria. Su di esso verrà imposto un vincolo per tutta la durata del finanziamento per cui, nel caso non sia accantonato in azienda, nel CDS dovrà essere indicato il fondo previdenziale presso il quale il dipendente ha dato disposizione di versamento, perché a sua volta sarà oggetto di notifica.

Il certificato di stipendio NON è richiesto per i pensionati, in quanto l’INPS supplisce a queste informazioni emettendo un certificato, la quota cedibile, che determina i dati per il calcolo previsto per legge.

Termini correlati