logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

730 precompilato: c'è tempo fino al 2 ottobre

È operativo il canale per inviare i modelli 2023: i contribuenti possono accettare il 730 così com'è o anche integrare la dichiarazione e poi procedere all'invio. Per accedere al servizio vanno usate le credenziali Spid, Carta di identità elettronica o la Carta Nazionale dei Servizi.

Pubblicato il 15/09/2023
primo piano di computer con modello 730 da compilare
Dichiarazione 730 precompilata

Cerchio rosso sulla data del 2 ottobre prossimo per la presentazione del 730 precompilato mediante l’applicazione web. Sino a questa giornata sarà possibile anche modificare e inviare all’Agenzia la dichiarazione. C’è tempo invece fino al 30 novembre 2023 per presentare il modello Redditi precompilato e per l’invio di Redditi correttivo del 730.

Dove trovo il 730 precompilato 2023?

Sul sito dell'Agenzia delle Entrate c’è una sezione dedicata al modello 730. Nella dichiarazione precompilata sono già inseriti i dati su redditi, versamenti, ritenute, spese detraibili o deducibili. Al contribuente spetta solo controllare che le informazioni siano esatte.

Per accedere nell’area autenticata bisogna essere in possesso dello Spid, della Carta di identità elettronica (CIE) o della Carta Nazionale dei Servizi (CNS). Una volta effettuato l’accesso si può visualizzare la dichiarazione dei redditi precompilata e si può, a seconda delle circostanze, accettare la dichiarazione; rettificare i dati non corretti; integrare la dichiarazione inserendo altre spese detraibili non presenti; inviare la dichiarazione direttamente all’Agenzia delle Entrate. La dichiarazione precompilata è già disponibile dal 2 maggio e potrà essere presentata fino al 2 ottobre.

Confronta prestiti per ogni finalità e risparmia fai subito un preventivo

Cosa cambia nel 730 del 2023?

La dichiarazione precompilata 2023 presenta nuovi dati rispetto a quelli degli anni scorsi. Le novità fanno riferimento a:

  • spese sostenute per corsi statali post diploma di Alta formazione e specializzazione artistica e musicale con relativi rimborsi;
  • canoni di locazione per alloggi adibiti ad abitazione principale e spese per canoni di locazione di studenti universitari fuori sede;
  • spese di intermediazione immobile affrontate per comprare l’abitazione principale;
  • credito d’imposta per persone fisiche che nel 2022 hanno affrontato costi per svolgere attività fisica adattata (Afa);
  • credito di imposta per i depuratori d’acqua (bonus acqua potabile).

L’Agenzia delle Entrate ricorda che la detrazione del 19% su spese e oneri spetta se il pagamento è stato effettuato con mezzi tracciabili, quali: versamenti bancari o postali, assegni bancari o circolari, carte di debito, carte di credito e prepagate. Tale principio non vale per l’acquisto di medicine e dispositivi medici o per le prestazioni sanitarie effettuate da strutture pubbliche e private.

Quali sono i vantaggi del 730 precompilato?

Il modello 730 già compilato ha tanti punti di forza. In primis, i dati sono già inseriti, le imposte da pagare sono state già calcolate così come il rimborso da incassare. Inoltre, i contribuenti risparmiano anche tempo in quanto dovranno solo controllare che i dati immessi dall’Agenzia delle Entrate siano corretti e, se necessario, modificarli o integrarli. Ma un altro importante vantaggio del 730 precompilato riguarda i controlli.

In caso di presentazione diretta o mediante sostituto d’imposta, se il cittadino accetta il 730 precompilato senza effettuare modifiche, i documenti relativi alle spese – inseriti da soggetti terzi (medici, farmacie, enti previdenziali, università, banche, istituti scolastici, assicurazioni, eccetera) - non saranno oggetto di controllo. Se invece vengono apportate modifiche al modello precompilato in merito al reddito o all’imposta, allora l’Agenzia delle Entrate potrà effettuare delle verifiche solo sui dati cambiati e non su altri dati che non sono stati oggetto di variazione.

Nel caso in cui, invece, la dichiarazione precompilata venga presentata tramite Caf o un professionista abilitato, se viene inviata senza modifiche, a partire dal periodo di imposta 2022 non saranno più effettuati controlli sui dati riguardanti gli oneri in essa presenti. Se invece il modello precompilato presenta modifiche, relative al reddito o all’imposta, il controllo sulla documentazione riguardante oneri deducibili e detraibili sarà effettuato nei confronti del Caf o del professionista che si è occupato della dichiarazione. E, a meno non ci sia una condotta dolosa del contribuente, l’eventuale pagamento di sanzioni dovrà essere effettuato dal Caf o dal professionista, mentre al contribuente spetterà versare in tal caso maggiori imposte e interessi.

Le migliori offerte di prestito liquidità da 10.000 euro:

TAN da 7,40, TAEG da 8,11. Importi fino a € 10.000,00 in 84 mesi. Richiesta prestito online, erogazione rapida.
logo Younited
Rata mensile € 154,54 TAEG 8,01%
Prestito Personale Younited
  • TAEG: 8,01% TAN: 7,41% (fisso nel tempo)
  • Rata mensile: € 154,54
  • Importo erogato: € 10.000,00
  • Totale dovuto: € 12.981,26
  • Gestione: Online
Tempi erogazione: 2 GIORNI
logo Sella Personal Credit
Rata mensile € 156,61 TAEG 8,53%
Prestito Personale Sella Personal Credit
  • TAEG: 8,53% TAN: 8,15% (fisso nel tempo)
  • Rata mensile: € 156,61
  • Importo erogato: € 10.000,00
  • Totale dovuto: € 13.155,24
  • Gestione: Online, a dOmiciliO
Tempi erogazione: 2 GIORNI
logo Findomestic Banca
Rata mensile € 157,30 TAEG 8,61%
Credito Flessibile Findomestic Banca
  • TAEG: 8,61% TAN: 8,28% (fisso nel tempo)
  • Rata mensile: € 157,30
  • Importo erogato: € 10.000,00
  • Totale dovuto: € 13.213,20
  • Gestione: Online, in filiale
Tempi erogazione: 3 GIORNI
logo Agos
Rata mensile € 155,50 TAEG 8,90%
Credito Personale Agos
  • TAEG: 8,90% TAN: 7,93% (fisso nel tempo)
  • Rata mensile: € 155,50
  • Importo erogato: € 10.000,00
  • Totale dovuto: € 13.317,89
  • Gestione: Online, in filiale
Tempi erogazione: 5 GIORNI
logo Deutsche Bank Easy
Rata mensile € 158,36 TAEG 9,78%
Prestito Personale Deutsche Bank Easy
  • TAEG: 9,78% TAN: 8,50% (fisso nel tempo)
  • Rata mensile: € 158,36
  • Importo erogato: € 10.000,00
  • Totale dovuto: € 13.663,65
  • Gestione: In fIlIale
Tempi erogazione: 2 GIORNI
A cura di: Tiziana Casciaro

Come valuti questa pagina?

Valutazione media: 5 su 5 (basata su 2 voti)

Articoli correlati