logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Le migliori cessioni del quinto di settembre 2022

I prestiti con cessione del quinto sono ora soggetti a una normativa più chiara e premiante per le stesse banche. Una soluzione che è diventata più conveniente rispetto a un normale prestito personale, con tassi di gran lunga sotto la media specialmente per chi è dipendente pubblico o statale.

Pubblicato il 09/09/2022
uomo impila monete con salvadanaio e calcolatrice
Migliori cessioni del quinto di settembre 2022

Gli italiani riscoprono i prestiti con cessione del quinto dello stipendio o della pensione, una formula un tempo riservata solo a chi soffriva di un passato creditizio non limpido e che si vedeva negare ogni tipo di credito dalle banche.

A oggi, i prestiti con cessione del quinto godono di una normativa più chiara e di tassi che competono con quelli dei prestiti personali e in alcuni casi risultano più convenienti.

La cessione del quinto è una forma di credito non finalizzata garantita dal reddito del richiedente e dall’impegno dell’azienda in cui è impiegato a rimborsare direttamente le rate.

Dal suo canto, l’istituto di credito si tutela impegnando il TFR del titolare del prestito e richiedendo una doppia assicurazione, vita e impiego, per i lavoratori dipendenti, mentre per i pensionati basterà una polizza vita.

Vediamo allora cosa propone la rete con la comparazione di Segugio.it il giorno 9 settembre. Questi i migliori prestiti con cessione del quinto con una rata di 390 €, rispettivamente per dipendenti privati, pubblici o statali e pensionati (stipendio o pensione di 1.800 € con anzianità lavorativa di 7 anni e pensione da 3 anni, durata prestito 5 anni):

  • Cessione del quinto dipendenti privati Capitalfin - netto erogato 20.525,47 €;
  • Cessione del quinto dipendenti pubblici Capitalfin - netto erogato 21.290,91 €;
  • Cessione del quinto pensionati Capitalfin - netto erogato di 19.753,72 €.
Scopri la convenienza della cessione del quinto Fai subito un preventivo

Migliore cessione del quinto per dipendenti privati

Con una rata di 390 € e una durata di 5 anni, la migliore cessione del quinto per privati è di Capitalfin, la società finanziaria controllata interamente da Banca IFIS specializzata nella cessione del quinto. Il netto erogato è di 20.525,47 €. Il Tan è 5,25%, il Taeg 5,41%.

Il costo di gestione è praticamente nullo, se si escludono le spese per l’imposta di bollo di 16 €: tutte le restanti spese sono zero.

Il prestito si gestisce a scelta in filiale oppure a domicilio e prevede che la prima rata sia sempre indicata nel contratto, pagata entro e non oltre il secondo mese successivo alla data della messa a disposizione del cliente della totalità delle somme.

Migliore cessione del quinto per dipendenti pubblici

Differenti le condizioni di una cessione del quinto richiesta da parte di un dipendente pubblico o statale, che beneficia dell’intermediazione di un’azienda pubblica o statale impegnata a rimborsare le rate. Il netto erogato ammonta infatti a 21.290,91 €, con Tan 3,75% e Taeg 3,85%.

È evidente la convenienza di questa tipologia di prestito per chi ha un impiego pubblico o statale, ad esempio come insegnate o impiegato nelle forze di Polizia.

Anche in questo caso i costi ammontano solo a 16 €, mentre tutte le restanti spese sono zero.

Migliore cessione del quinto per pensionati

Anche per chi richiede una cessione del quinto nella condizione di pensionato, la migliore occasione del web è ancora una volta di Capitalfin, con un netto erogato di 19.753,72 €, Tan 3,54% e Taeg 3,63%.

In questo caso abbiamo ipotizzato che l’Ente previdenziale fosse l’INPS, che provvederà al rimborso tramite addebito diretto sullo stipendio/pensione. Cambia anche la sottoscrizione della polizza a garanzia del rimborso del prestito, che sarà solo una polizza vita.

A cura di: Paola Campanelli

Articoli correlati