Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Le migliori cessioni del quinto per dipendenti privati a maggio 2021

Prima di procedere all’iter di approvazione di un prestito con cessione del quinto dello stipendio conviene confrontare le offerte sul mercato per arrivare a fare la scelta migliore. Qui riportiamo un esempio di occasioni migliori del mercato secondo la comparazione di Segugio.it.

Pubblicato il 31/05/2021
Le migliori cessioni del quinto dello stipendio per dipendenti privati

Un dipendente privato può accedere a un prestito con cessione del quinto dello stipendio a prescindere dal suo trascorso con le banche. Il finanziamento dovrà essere approvato dal datore di lavoro, al quale poi il contratto andrà notificato (amministrazione terza ceduta).

Prima di procedere all’iter di approvazione conviene sicuramente prendere visione delle offerte di prestiti sul mercato per arrivare a fare la scelta migliore. Qui riportiamo un esempio di occasioni migliori secondo la comparazione di Segugio.it, simulazioni effettuate il 31 maggio per un dipendente privato 40enne della provincia di Milano con uno stipendio di 1.800 euro (13 mensilità). L’importo massimo della rata è di 390 euro, la durata di 5 anni.

Queste le prime 5 occasioni:

  • DBEasy Cessione Privati di Deutsche Bank Easy;
  • Cessione del Quinto Banca Nuova Terra;
  • Cessione del Quinto BNL Finance;
  • Cessione del Quinto Figenpa;
  • Cessione del Quinto Prestitalia.

DBEasy Cessione Privati di Deutsche Bank Easy

Consente di ottenere un netto di 19.882,56 euro l’offerta migliore di Segugio.it, con Deutsche Bank Easy, la cessione del quinto per dipendenti di aziende private con almeno 16 dipendenti.

Il Tan 6,50%, il Taeg 6,81%, mentre le spese iniziali sono di 49,83 euro con zero costi periodici.

Il prestito si gestisce a domicilio e richiede i seguenti documenti: carta d’identità, documenti di reddito, certificato di stipendio o attestato di servizio.

La comunicazione dell’esito, una volta consegnati tutti i documenti, avviene in 48 ore con una tempistica di erogazione in media pari a 20 giorni.

Cessione del Quinto Banca Nuova Terra

Si gestisce comodamente online il secondo migliore prestito di Banca Nuova Terra che eroga 19.592,91 euro. Il Tan è 7,22%, il Taeg 7,47% e tutte le spese sono zero.

Se il cliente è dipendente di un'azienda pubblica o privata è richiesta la cessione pro solvendo del TFR maturato e maturando.

L’iter di istruttoria prevede il coinvolgimento dell’amministrazione presso la quale il cliente è dipendente e delle compagnie assicurative, rendendo variabile la tempistica di erogazione.

Cessione del Quinto BNL Finance

Conveniente anche la cessione del quinto proposta da BNL Finance, con un netto erogato di 19.578,94 euro, Tan 7,25% e Taeg 7,50%.

Riservato a lavoratori dipendenti con età compresa tra 18 e 65 anni, il prestito si gestisce a domicilio e non prevede alcuna spesa. I tempi di erogazione sono variabili, a causa del coinvolgimento delle compagnie assicurative per il rilascio della polizza e dell’amministrazione dell’azienda del cliente per il rilascio del benestare.

La polizza è sottoscritta dall’Istituto finanziatore, come contraente e beneficiario, con pagamento del premio a suo carico.

In seguito all’approvazione, l’erogazione del prestito sarà comunicata al cliente tramite una lettera di benvenuto.

Cessione del Quinto Figenpa

Si piazza quarta come convenienza la cessione del quinto di Figenpa, con un netto erogato di 19.263,30 euro, Tan 7,90% e Taeg 8,23%.

Le spese sono solo quelle iniziali di 16,00 euro, mentre le spese assicurative sono a carico dell’istituto finanziatore.

Per inoltrare la richiesta sono necessari i seguenti documenti:

  • codice fiscale o tessera sanitaria;
  • documento d’identità (Carta Identità/Patente/Passaporto) in corso di validità;
  • ultime 2 buste paga (o cedolino pensione);
  • ultima Certificazione Unica.

Cessione del Quinto Prestitalia

Chiude la rosa dei cinque più convenienti la cessione del quinto di Prestitalia, da gestire online oppure a domicilio. Il netto erogato in questo caso è di 19.125,69 euro con Tan 8,20% e Taeg 8,56%.

Destinato a lavoratori dipendenti con età compresa tra 18 e 65 anni, prevede spese iniziali di 18,00 euro per l’imposta di bollo/sostitutiva e nessuna spesa periodica, mentre le spese assicurative sono a carico dell’istituto finanziatore.

L'iter di istruttoria prevede il coinvolgimento dell’amministrazione presso la quale il cliente è dipendente e delle compagnie assicurative, rendendo variabile la tempistica di erogazione.

L'accettazione della proposta contrattuale viene anticipata al cliente tramite SMS, a cui segue una comunicazione cartacea via posta.

A cura di: Paola Campanelli

Articoli correlati


Richiesta di contatto×
Espandi