LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Chi è PrestitiOnline Opinioni degli Utenti News Prestiti Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Privacy Istituti Partner Informativa Trasparenza Confronto Prestiti
SOCIETÀ CONFRONTATE
ConTe PrestitiBNL FinanceYounitedSantander Consumer BankFindomestic BancaEurocqs Gruppo Bancario MediolanumCentro Finanziamenti Tutte le Finanziarie Confrontate Finanziamenti Offerti
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO
Numero Verde: 800 999 555
Logo Segugio.it

Cessione del quinto: i migliori prestiti per chi ha un contratto a tempo determinato

07/05/2020
Cessione del quinto: i migliori prestiti per chi ha un contratto a tempo determinato

Introdotta per agevolare l’accesso al credito da parte dei dipendenti statali, la cessione del quinto resta una delle soluzioni di finanziamento più frequenti in Italia. Sia lavoratori che pensionati possono richiedere importi anche elevati dal momento che sia stipendio che pensione fungono da garanzia per il rimborso.

La cessione del quinto è un finanziamento a tasso fisso che prevede un piano di rimborso a rate costanti. Ad occuparsene non è il destinatario del prestito ma il datore di lavoro o l’istituto di previdenza nel caso di pensionati. Con la cessione del quinto l’importo della rata non può superare il valore di un quinto dello stipendio o della pensione netta.

Le soluzioni più convenienti

Facciamo una simulazione e ipotizziamo che un dipendente pubblico con contratto a tempo determinato faccia richiesta di un prestito con cessione del quinto dello stipendio. Supponiamo che il richiedente sia un 32enne residente a Roma che percepisce un salario mensile netto di 1.600 euro, che l’importo della rata sia di 150 euro e che la durata del finanziamento sia pari a 60 mesi.

La soluzione più conveniente è Cessione del Quinto di Findomestic Banca che prevede un netto erogato di 7.770,04 euro (Taeg 6,10% e Tan 5,94%). Si tratta di un finanziamento rivolto sia a chi ha reddito da lavoro dipendente (privato, pubblico o statale) che da pensione. I richiedenti devono avere un’età compresa tra i 18 e i 75 anni.

Non sono previste spese mensili, né annuali, mentre le spese assicurative sono a carico dell’istituto finanziatore. Prevista la sottoscrizione obbligatoria di un’assicurazione rischio vita e rischio impiego che garantisca, in caso di mancato pagamento, la copertura dell’importo ancora dovuto.

L’importo viene concesso mediante bonifico bancario sul conto corrente del richiedente. Il rimborso viene, invece, effettuato dal datore di lavoro o dall’ente previdenziale presso cui il cliente è dipendente/pensionato tramite addebito diretto sullo stipendio/pensione.

Conveniente anche la Cessione del Quinto CrediOnline di Centro Finanziamenti che prevede un netto erogato di 7.745,04 euro (Taeg 6,25% e Tan 5,98%). Questo prestito può essere richiesto da chi ha un reddito da lavoro dipendente o da pensione con età compresa tra i 18 e gli 83 anni.

Tra i documenti richiesti per accedere al credito: codice fiscale o tessera sanitaria, carta d’identità in corso di validità, ultime due buste paga (o cedolino pensione) e ultima certificazione unica.

Al terzo posto si piazza la Cessione del Quinto di Pitagora che prevede un netto erogato di 7.458,49 euro (Taeg 7,93% e Tan 7,45%). Il prestito è destinato ai lavoratori dipendenti e ai pensionati. I richiedenti devono avere un’età compresa tra i 18 e gli 84 anni. Fino al 7 maggio chi fa richiesta di un finanziamento CQ, avrà diritto al rimborso della prima rata del piano di ammortamento. La campagna promozionale è valida su tutto il territorio nazionale.

L’importo viene erogato tramite bonifico sul conto del richiedente. Prima, però, l’esito viene comunicato al destinatario del prestito mediante posta elettronica.

I punti di forza della cessione del quinto

La cessione del quinto è un’operazione di credito garantita. Non ci sono difficoltà nell’accedere al credito e la possibilità di beneficiare del prestito è quasi sempre elevata. Sono lo stipendio e la pensione, nonché la modalità di rimborso, a dare sicurezza all’istituto di credito che eroga il prestito.

Tra i documenti richiesti per ottenere un prestito con cessione del quinti ci sono:

  • Il certificato di stipendio e il Tfr maturato
  • L’ultima busta paga o il cedolino pensione
  • Il benestare dell’azienda che si occuperà dei pagamenti

Il richiedente deve firmare una delega per consentire al datore di lavoro di prelevare dallo stipendio ogni mese l’importo necessario al rimborso delle rate.

A cura di Tiziana Casciaro
Come valuti questa notizia?
Cessione del quinto: i migliori prestiti per chi ha un contratto a tempo determinato Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa

CONSULENZA GRATUITA
OPPURE CLICCA QUI PER ESSERE RICHIAMATO
PRESTITI PERSONALI