logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Meglio un prestito o una cessione del quinto?

La convenienza nella stipula di un contratto di cessione del quinto o di un prestito personale dipende dalla singola persona. Situazione lavorativa, necessità e tempo possono incidere sulla scelta: ecco perchè rivolgersi al servizio di comparazione di Segugio.it.

ragazza sorridente con lampadine disegnate
Qual è meglio tra prestito e cessione del quinto?

Quando abbiamo bisogno di ricorrere a un prestito per le normali esigenze della nostra vita, ci dobbiamo confrontare con un mercato che, di anno in anno, sta diventando sempre più ampio e specializzato, con un’offerta in forte aumento. Non è, infatti, semplice orientarsi con un panorama simile, considerando che i prestiti possono avere durate che arrivano fino ai 10 anni con cifre importanti per il bilancio familiare, per cui dobbiamo fare la scelta giusta.

Meglio un prestito o una cessione del quinto?

Non esiste una regola certa o una formula che garantisce la scelta migliore, perché non esiste una persona uguale a un’altra: ad ognuno di noi, infatti, corrisponderà un’esigenza diversa a cui applicare, di conseguenza, una soluzione diversa.

Ci sono delle caratteristiche intrinseche nei prodotti di prestito che funzionano con la logica se - allora, grazie alle quali possiamo capire su quale tipologia di prestito (personale o con cessione) ci possiamo indirizzare fin da subito: il caso scuola è rappresentato da un libero professionista che ha un’esigenza, per esempio legata all’acquisto di un’automobile. Sicuramente non potrà accedere alla cessione, perché il fatto di essere titolare di una partita Iva è incompatibile per legge con il quinto, previsto a uso esclusivo dei dipendenti o dei pensionati. Si dovrà di conseguenza rivolgere gioco forza ad un prestito personale, ma, a sua volta, rispetto a un dipendente, avrà anche la possibilità di sottoscrivere un leasing strumentale, difficilmente ottenibile per chi ha un reddito da busta paga.

Già questo breve esempio ci fa capire come sia difficile muoversi tra le offerte. Anche nel caso, relativamente più semplice del dipendente, prendere una decisione non è così scontato. Esiste una grande differenza tra coloro i quali hanno come datore di lavoro lo Stato o una amministrazione locale, i dipendenti pubblici, rispetto a chi ha un contratto a tempo indeterminato con un privato e, a loro volta, c’è grande differenza per chi è impiegato presso una grande società di capitali, rispetto a chi lavora come collaboratore familiare presso un nostro caro.

Se ho urgenza di concludere un affare in tempi rapidi, perché l’acquisto è relativo a un pezzo unico, magari utilizzerò un prestito personale che mi consente un'erogazione rapida con la quale mi assicuro l’acquisto, anche se probabilmente non è conveniente come una cessione. Se, ad esempio, in questo caso il richiedente è un militare potrà avere accesso a tassi a volte più bassi del 50%, ma in questo caso comanda la tempistica e non la pura convenienza economica per via della scarsità del bene da acquistare.

Scopri quanto risparmieresti con la cessione del quinto Fai subito un preventivo

Come scegliere tra un prestito e una cessione del quinto?

Abbiamo appena visto la complessità della valutazione relativa alla scelta tra i prestiti personali e le cessioni del quinto, per via delle diverse e innumerevoli esigenze che caratterizzano il consumatore da una parte e l’offerta molto articolata delle banche e finanziarie dall’altra. Un approccio da autodidatta, per poter essere efficace, richiede molto tempo da dedicare alla conoscenza del mondo finanziario e altrettanto per valutare le tante offerte presenti sul mercato, ognuna con le sue particolarità che le rendono spesso difficilmente paragonabili.

Il ricorso a un sito di comparazione come Segugio.it, grazie alla semplicità di utilizzo tramite PC, tablet e smartphone e alla presenza dei suoi specialisti del credito che forniscono l’assistenza telefonica diretta, può essere la scelta ottimale per trovare la soluzione più adatta alle nostre esigenze.

Quali vantaggi ho nell’usare un sito comparatore?

Anzitutto Segugio.it si propone ai propri clienti, esattamente come raccomandato dalle autorità garanti in materia di etica degli intermediari, trasparenza e tutela del consumatore; il servizio è gratuito, al fruitore, infatti, non vengono richiesti costi aggiuntivi per aderire alle proposte presenti sul sito da parte delle banche o finanziarie convenzionate.

Al cliente viene garantita la massima trasparenza delle offerte, grazie alla comparazione delle varie proposte visualizzabili sulla base dei parametri inseriti da una parte ed alla presenza delle schede prodotto dall’altra, grazie alle quali è possibile valutare tutte le caratteristiche di ogni prodotto selezionato nel dettaglio, già nella fase di richiesta dei preventivi.

L’indipendenza dal sistema è assicurata dal fatto che PrestitiOnline Spa, (Società appartenente al Gruppo MutuiOnline S.p.a., holding quotata nella Borsa Italiana nel segmento STAR) titolare del marchio Segugio.it per il settore prestiti, presenta una compagine sociale nelle quale rientrano banche o finanziarie marginali; questo aspetto garantisce l’imparzialità dell’offerta attraverso il sito comparatore, sia nei confronti dell’utenza che dei partner finanziari convenzionati.

Infine, la comparazione delle offerte provenienti dai partner convenzionati con Segugio.it, danno al cliente la possibilità di avere immediatamente l’accesso alle migliori proposte che il mercato offre. Le numerose banche e finanziarie che convergono sul sito comparatore utilizzano la nostra piattaforma come una vetrina, generando così una concorrenza virtuosa a tutto vantaggio del consumatore finale. I preventivi visionabili sono aggiornati in tempo reale e spesso presentano condizioni più vantaggiose in grado di generare un risparmio significativo.

A cura di: Carlo Unali

Domande correlate