Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Le migliori cessioni del quinto per dipendenti pubblici di luglio 2021

Le rilevazioni della Banca d’Italia riferite al primo trimestre 2021 registrano il continuo calo del tasso medio di mercato per la cessione del quinto. Livelli molto più bassi su Segugio.it, dove i tassi medi rimangono sempre favorevoli sia per i prestiti personali che per le cessioni del quinto.

 

Pubblicato il 26/07/2021
Le migliori offerte di cessione del quinto per dipendenti pubblici

Lontana dall’essere ancora una soluzione di emergenza per chi versa in condizioni di difficoltà, la cessione del quinto si presenta sul mercato come alternativa ormai più conveniente di un tradizionale prestito personale.

Lo dicono le rilevazioni della Banca d’Italia riferite al primo trimestre 2021, che ne registrano il continuo calo del tasso medio di mercato (ora 7,34%), mentre si viaggia su livelli di gran lunga più bassi su Segugio.it, dove i tassi medi rimangono sempre favorevoli sia per i prestiti personali (ora 6,40%) sia per le cessioni del quinto, soprattutto per dipendenti pubblici che fanno registrare un tasso medio del 3,97%.

Per verificare quanto detto basterà fare una simulazione ipotizzando di richiedere un prestito con cessione del quinto per un dipendente statale con 10 anni di anzianità lavorativa, stipendio netto mensile di 1.900 euro per 13 mensilità. La rata massima sostenibile è di 411 euro: per una durata di 6 anni, ecco le somme concesse dai primi 5 istituti di credito più convenienti.

  • Cessione del quinto di BNL Finance – netto erogato € 26.852,60;
  • Cessione del quinto Pubblico Unicredit - netto erogato € 26.813,22;
  • Cessione del quinto di Banca Nuova Terra - netto erogato € 26.557,37;
  • Cessione del quinto Prestitalia – netto erogato € 26.405,70;
  • DBEasy Cessione Privati di Deutsche Bank Easy – netto erogato € 26.212,03. 

Cessione del quinto BNL Finance

BNL Finance ha il miglior prestito con cessione del quinto secondo la comparazione di Segugio.it, con € 26.852,60 di netto erogato, Tan 3,25% e Taeg 3,30%, ancora in calo rispetto ai tassi dello scorso mese.

Riservata ai lavoratori dipendenti con età compresa tra 18 e 65 anni, la Cessione del quinto BNL Finance finanzia importi fino a 75.000 euro a costo zero e con gestione del finanziamento da remoto, servendosi del servizio clienti dedicato.

I tempi di erogazione sono variabili perché, come da funzionamento della cessione del quinto, sarà necessario coinvolgere le compagnie assicurative e l’amministrazione dell’azienda. In seguito all’approvazione, l’avvenuta erogazione del prestito verrà comunicata al cliente con una lettera di benvenuto, che contiene anche la scadenza della prima rata.

Cessione del Quinto Pubblico Unicredit

Seconda somma più elevata per UniCredit, € 26.813,22 con Tan 3,30% e Taeg 3,35%. Il prestito finanzia fino al massimo consentito dalla quota cedibile nei limiti dei parametri assuntivi previsti dalle compagnie assicurative, si gestisce in filiale e prevede che l’età massima alla scadenza del finanziamento non sia superiore a 75 anni per i dipendenti pubblici e statali.

Per ottenerlo è necessario presentare:

  • documento d’identità;
  • codice Fiscale o Tessera Sanitaria;
  • busta paga;
  • certificato di stipendio o attestato di servizio.

L’esito della richiesta verrà comunicato da UniCredit previa valutazione del merito creditizio.

Anche in questo caso è previsto nell’istruttoria il coinvolgimento dell’amministrazione presso la quale il cliente è dipendente oltre che delle compagnie assicurative, rendendo variabile la tempistica di erogazione.

Cessione del quinto di Banca Nuova Terra

Terzo posto per la Cessione del quinto di Banca Nuova Terra che eroga un netto di € 26.557,37 per un Tan del 3,62% e un Taeg del 3,69%, con un differenziale minimo tra i due valori, indice dell’assenza di costi extra.

Destinata a chi ha reddito da lavoro dipendente con età compresa tra 18 e 75 anni, non richiede garanzie reali o personali, ma implica come per ogni prestito con cessione del quinto il coinvolgimento dell’azienda e di un’assicurazione.

La Cessione del quinto di BNT si gestisce comodamente online e offre un servizio telefonico per i clienti. Una volta ricevuta la richiesta di finanziamento, BNT Banca provvede a contattare il cliente telefonicamente o tramite email, fornendo tutti i dettagli sui passi necessari all'ottenimento del finanziamento.

Cessione del quinto di Prestitalia

Interessanti anche le condizioni di Prestitalia, con un netto erogato di € 26.405,70, Tan 3,80% e Taeg 3,89%.

Riservato ai lavoratori dipendenti con età compresa tra i 18 e i 65 anni, si gestisce online oppure a domicilio e prevede la sola spesa iniziale di 18 euro per l’imposta di bollo/sostitutiva e il resto delle spese (istruttoria, spese mensili e annuali, spese assicurative) nulle.

I documenti necessari per avviare l’istruttoria sono:

  • codice fiscale o tessera sanitaria;
  • carta d’identità in corso di validità;
  • documenti di reddito e ultima Certificazione Unica, oltre che certificato di stipendio.

Come usuale, l'iter di istruttoria prevede il coinvolgimento dell’amministrazione presso la quale il cliente è dipendente e delle compagnie assicurative, rendendo variabile la tempistica di erogazione.

L’accettazione della proposta contrattuale viene anticipata al cliente tramite SMS a cui segue una comunicazione cartacea via posta.

DBEasy Cessione Privati di Deutsche Bank Easy

Chiude la rosa delle migliori cinque la Cessione Pubblici e Ministeriali di Deutsche Bank Easy, con un netto erogato di € 26.212,03, Tan 3,99% e Taeg 4,15%. Le spese iniziali sono di 65,69 euro.

Riservato a dipendenti pubblici e ministeriali, il prestito si gestisce a domicilio e richiede che si presenti:

  • carta d’identità;
  • documenti di reddito;
  • certificato di stipendio o attestato di servizio.

L’esito della richiesta viene comunicato in 48 ore con una tempistica di erogazione in media pari a 20 giorni.

A cura di: Paola Campanelli

Articoli correlati


Richiesta di contatto×
Espandi